Come Velocizzare Lo Sviluppo di Un Progetto? 5 Step Per Accelerare I Risultati

5 Step Per Accorciare I Tempi e Ottenere I Risultati Senza Spreco Inutile di Energie E Risorse

Stai lavorando ad un progetto è stai notando che stenta a partire?

Oppure stai lavorando ad un progetto ma noti che non stai ottenendo i risultati che vuoi?

O sei tra quelli che fanno parte di un progetto ma nota che il resto del team è con la testa a tutt’altra parte ed i risultati stentano ad arrivare?

Ogni CEO, c-exectuvie o manager sa che alcuni progetti possono risultare delle scatole nere.

Spesso la frustrazione dovuta ai ritardi di consegna da parte di alcuni membri del team non fa che amplificare il senso di malessere e delusione.

Ogni inghippo sembra far sprofondare il team in un processo più lungo e affanoso.

  • Come fare per velocizzare lo sviluppo di un progetto mantenendo il momentum e la velocità di crocera?
  • Come è possibile dettare la velocità del passo per accelerare il raggiungimento degli obiettivi?
  • Come è possibile dettare la velocità di raggiungimento dei risultati senza cadere nella trappola della procrastinazione e della frustrazione?
  • Come è possibile accelerare la capacità di ottenere i risultati di un team in modo da consegnare i risultati in maniera più veloce, facile e semplice possibile.
  • Com’ è possibile accelerare la capacità produttiva di un team per il raggiungimento dei risultati di un progetto?
  • Come è possibile velocizzare la capacità di produrre i risultati dei miei collaboratori?

Be ottenere i risultati più velocemente è possibile.

Scopriamo di più.

climbing

“Talent wins games, but teamwork and intelligence win championships.” – Michael Jordan

La Sfida Di Ogni Progetto: Guidare il Team Al Passo Successivo.

La sfida di ogni progetto è guidare il team al passo successivo.

Spesso mi chiamano per intervenire in progetti dove possono verificarsi i seguenti casi:

a) le persone continuano ad avere meeting ad altronanza non condividendo ancora dei punti chiari su cosa trattare,

b) le persone non sono tutte coinvolte nella condivisione dei dati e delle informazioni necessarie per prendere le decisioni,

c) le persone del team ed il team leader non hanno ancora definito:

  • nè cosa è IMPORTANTE raggiungere?
  • nè cosa è URGENTE?
  • nè cosa è da rimuovere dalla discussione perchè NON necessario?

d) Nel l’utlimo caso, mi trovo difronte a persone che condividono un processo, ma affermano di avere obiettivi differenti e che non sanno come allinearsi tra di loro.

Pochi giorni fa sono stato coinvolto in un progetto di un’azienda di importanza nazionale che fattura più di 170 ml di euro. Nel meeting si parlava dello sviluppo di una piattaforma che prevedesse la vendita di prodotti sia in modalità diretta che in modalità drop-shipping.

La frustrazione che ho provato durante il meeting dovuta al fatto che sembrava una caccia alle farfalle. Innanzi a me avevo 8 persone allo sbaraglio. I sintomi:

  • Molte delle persone coinvolte intorno al tavolo non erano preparate per affrontare l’argomento.
  • Nessuno all’apertura del meeting aveva chiarito quale fosse lo scopo del meeting.
  • Nessuno avevo chiarito quali fossero gli obiettivi ed i risultati da raggiungere attraverso il progetto.
  • Nessuno sapeva quando era l’ultima data di consegna.

In tutto questo, sentivo la mancanza di una leadership forte che dettasse il senso di marcia. Il risultato? A fine meeting, il coordinatore del gruppo ha concluso dicendo “visto dove siamo, il progetto sarà rimandato al prossimo anno”. E come direbbe Totò “Ed io pago”.

Credo che spesso molte persone e molti manager provano la stessa situazione di smarrimento e di confusione. Niente è più inutile di un progetto o di un gruppo che non sa dove andare.

In certe situazioni alcuni lavori si trasformano in una perdita di tempo per tutti i membri del team, per l’azienda e per l’utente finale.

Questo non dovrebbe succedere MAI.

Ora, non so se ti è mai capitata una situazione del genere, ma a me si.

Evita la frustrazione dei meeting inutili  è stanne fuori.

Scopri come accelerare la tua produttività e quella del tuo team nello sviluppo dei progetti.

Cosa Apprenderai in Questo Articolo?

In questo articolo apprenderai:

  1. Come riallineare il team sotto un unica bandiera ed eliminare i tiratori franchi, 
  2. Come velocizzare l’ottenimento dei risultati più importanti,
  3. Come eliminare le frizioni nei progetti,
  4. Come incentivare una condivisione dei successi per tenere il morale alto,
  5. Come tagliare il tempo di sviluppo del 30% e accelerare il go to market.

Il Rischio Di Un Progetto? 

Qual è il rischio più grande di un progetto che non viene gestito bene?

La perdita di risorse sottratti ad altri progetti più pruduttivi.

Terminare le risorse senza la consegna dei risultati è la perdita massima.

Spesso alcuni membri del team pensano ad un progetto come ad un’attività e non come un mezzo per il coordinamento di idee e soluzinoi per arrivare più velocemente al risultato.

L’obiettivo di un progetto sono i risultati. Ricordalo.

Uno degli errori di quando si sviluppa un progetto è quello di focalizzarsi più su come lo si dovrebbe realizzare, piuttosto su cosa si cerca di ottenere.

Quando il risultato atteso non è chiaro, allora il peso che tutti i membri del team portano è quello di vivere in un costante e perpetuo stato di frustrazione, delusione, perdita di tempo, denaro e soprattutto altre opportunità che potrebbero essere intraprese.

La poca chiarezza di intenti, alla fine è pagata da tutti i membri del team con il caro prezzo di intoppi e rallentamenti.

Quindi in definitiva…

Come possiamo velocizzare lo sviluppo di un progetto?

…scopriamolo insieme

Come Velocizzare Lo Sviluppo di Un Progetto? 5 Step Per Accelerare I Risultati.

Gli ostacoli sono quelle cose spaventose che vedi quando togli gli occhi dalla meta.

Henry Ford

Se sei coinvolto in un progetto dove i partecipanti sono un pò confusi e dove ti accorgi che passano giorni e giorni è non c’è l’ombra d’avanzamento, allora è il caso di prendere in mano la situazione. 

Quando qualcuno è cieco allora prendilo per mano è guidalo.

Fate in modo che se ci sia il vostro nome sul progetto, i risultati e lo sforzo profuso faccia la differenza.

Per fare questo, prendete in mano la situazione, seguendo questi 5 step.

1 – Inizia Dal Problmea Specifico 

Quali sono le motivazioni alla base di questo progetto? Perchè sono state coinvolte così tante persone? Quale problema specifico si cerca di risolvere?

Be se le risposte a queste domande sono chiare, probabilmente si tratterà o di eliminare qualcosa che non funziona o di fare qualcosa di meglio di quello che si ha, o qualcosa in mezzo tra queste due ipotesi.

Definito il problema avrete abbastanza dati per farvi un quadro della situazione. E’ tutto abbastanza chiaro? Se si procedete. Se no, allora mettetevi alla ricerca di cosa non è ancora achiaro. Forza cercate, chiamate e chiedete. Andate alla ricerca di informazioni.

Ora raccolte le informazioni chiave, potete andare al passo successivo.

2 – Definisci Una Chiara Soluzione

Definito il problema in maniera specifica e precisa, poi potete andare alla ricerca di una soluzione.

Ricordate siete sulla terra, probabilmente c’è qualcuno che ha risolto questo problema prima di voi. Contattate queste persone e chiedetegli consigli.

In alternativa chiedete a google.

E se qualcuno dovesse dire che ha un problema speciale che non ha mai risolto nessun altro prima di ora, allora che si fà?

In questo caso, permettimi di farti una domanda:

“Come si magnia un elefante?”

Be la sai la risposta. “Un morso alla volta”.

Esatto. Dividi il problema in pezzi più piccoli e passa al passo successivo.

In definitiva per avanzare devi sempre mettere un passo dopo l’altro ;).

Trovare qualcuno che ha già ottenuto i risultati è molto importante perchè ti permette di attingere a risorse e soluzioni già redate e  messe in atto da altri.

Scoprite il “know how” e continuate ad informarvi.

Che tu ci creda o no nuove soluzioni verranno fuori.

Rispondere a queste domande ti potrà aiutare:

  • Chi ha già ottenuto i risultati che voglio ottenere?
  • Quali strategie e procecessi utilizza per produrre i risultati?
  • Cosa potrei fare per apprendere e padroneggiare meglio queste strategie e processi?

3 – Quantifica lo Sforzo E Definisci I Limiti

Non so se vi è mai capitato di ristrutturare una casa o di acquistarne una dove fare i lavori?

Se vi  è capitato, sapete bene che le soluzioni ad un restauro di una casa possono essere molteplici. Tutte molto belle. Tutte molto interessanti. Tutte ragionevoli.

Ma la vera domanda a cui dovete rispondere è:

Quanto veramente siete disposti a spendere?

E’ un numero fisso o è un numero che si muove?

Questo vale anche per lo sviluppo dei progetti.

Dovete essere ben consapevoli delle risorse che avete e di quelle che non avete. Come di quelle che volete dedicare e quelle che non volete dedicare.

Come direbbe Steve Jobs “Non conta solo quello che fai. Conta anche quello che scegli di non fare”.

Se non volete correre il rischio di terminare le risorse prima che il vostro progetto sia completato allora dovete porre dei paletti.

Definite dei limiti.

Definite un budget.

Definite un tempo.

Definite chi sarà l’ultima persona a decidere.

Definite chi potrà contribuire allo sviluppo del progetto o chi tagliare fuori.

Più cose definte meglio è.

Sapere dove finisce il campo di gioco ti permette di capire i limiti in cui tu ed il tuo team dovete operare. In questo modo manterrete gli sforzi in prospettiva, cercando di orientarvi principalmente su ciò che vi serve per ottenere più velocemente i risultati.

Fermati e decidi. Fermati adesso e decidi ora, altrimenti altri decideranno per te.

Prendere una decisione è sempre molto meglio di lasciare le cose a caso, perchè anche in questo caso avete deciso di non occuparvene.

Alcune domande qui ti aiuteranno a definire il campo di gioco in cui operare:

  • Quali sono i risultati intermedi da produrre?
  • Quanto tempo hai tui e quelli del tuo team da dedicare allo sviluppo del progetto?
  • Quali risorse richiederà per terminarlo?
  • Chi porebbe aituare a definire la mole di sforzo per terminare il progetto?
  • Quale il massimo budget che possiamo dedicare?a
  • Qual è il massimo tempo che possiamo dedicare?
  • Valutando i risultati ottenuti fino qui il gioco vale la candela?
  • Di quante risorse finanziarie hai ancora bisogno?

4 – Definisci Una Data Di Scadenza

Di progetti partiti e mai arrivati ce ne sono a bizzeffe.

Uno criterio per dare ardore al raggiungimento degli obiettivi più importanti è legato al fatto che quando inziate un progetto dovete a tutti i costi definire la data di arrivo.

Definire la data di lancio.

Pensate ad un viaggio in un aereo, che cosa succederebbe se all’inizio del viaggio vi dicessereo:

“Gentili singori e signore si comunica che non sapiamo quanto durerà il volo potrebbe essere 1 ora, 5 ore o 10 ore, in realtà non lo sappiamo ed in realtà non sappiamo neanche se atterremo. Vi auguriamo buon viaggio.” 

Be voi con una comunicazione di questo tipo prendereste il volo? Crede seriamente di no. E qualunque altra persona sana farebbe lo stesso.

Pertanto è vitale per un progetto definire la data di messa in opera. La data di celebrazione. La data di chiusura dei lavori. La data per i ringraziamenti e le strette di mano.

Quando ho scritto il mio primo libro, ricordo che mi ero posto una data per la consegna del manoscritto ed una data per la pubblicazione ed una data per andare a festeggiare. Mi ero preparato persino le parole per il discorso di ringraziamento. Ed ha funzionato.

Lavorando dalla data di celebrazione dovete fare il vostro viaggio a ritroso per programmare il tempo e le attività ed i risultati intermedi che segnerano le pietre migliari del vostro viaggio.

  • Qual è la vostra data di consegna del progetto?
  • Qual è la data di celebrazione?
  • Dove, come e con chi celebrerete il successo del vostro progetto?

5 – Esegui Giornalmente Gli Obiettivi Progressivi

Una volta che sapete la data di consegna e di celebrazione dovete programmare tutto a ritroso.

Dovete partire dal giorno in cui avete celebrato il successo del vostro progetto e con la mente dovete percorre i risultati precedenti a questa data.

Chiediti:

  • quali obiettivi intermedi è necessario raggiungere prima della consegna del progetto?
  • Quali risultati sono indispensabili e più importanti da raggiungere per la consegna del progetto?
  • Quali risultati sono importanti nell’ultimo mese, quali nei mesi precedenti e quali in questo mese?
  • Quali risultati sono fondamentali raggiungere questa settimana?
  • Quali risultati sono indispensabili nella quotidianità?

Devi avere la chiarezza di dove tu e il tuo team state muovendo i piedi.

Devi avere la chiarezza che quello che fai nella quotidianità ti sta muovendo verso una direzione.

Ricorda quello che fai nella quotidianità ti definisce. Pertanto dimmi cosa fai e ti dirò cosa diventerai.

Pertanto ricorda i risultati non arriveranno alla fine del prgetto. Qualsiasi cosa tu voglia fare inizia ora. Inizia qui. Inizia subito.

I risultati iniziano da oggi.

La domanda quindi è:

  • Qual è oggi l’obiettivo da raggiungere per portarti più velocemente possibile al tuo obiettivo principale?

Poniti obiettivi giornalieri.

Raggiungili.

E ricontrollali a fine serata. Correggi il tiro. Non essere troppo severo con te.

Accelera quando puoi. E resta focalizzato sulla metà.

Inizia subito. Inizia ora.

Il tuo progetto futuro. Inizia qui.

Risorse Take Away

Molti progetti in alcune aziende sembrano una caccia alle farfalle. Budget e risorse illimitati, spesso sprecati con risultati irrisori.

In questo articolo ci siamo focalizzati su “Come Velocizzare Lo Sviluppo di Un Progetto? 5 Step Per Accelerare I Risultati.”

Per evitare le perdite di tempo e di risorse intorno a progetti “fantasiosi” ci sono 5 cose che potete fare per accelerare l’ottenimento dei risultati.

1 – Inizia Dal Problmea Specifico 

Definite il problema specifico che il vostro progetto vuole risolvere. Che problema specifico volete risolvere?

2 – Definisci Una Chiara Soluzione

Fate un brainstorming con il vostro team sulle possibili soluzioni. Che soluzioni potete ottenere o proporre? Scegliete le migliori tre e mettetele ai voti. Poi prendete la più votata e procedete ad implementarla. Testate e cambiate in corso d’opera non perdete troppo tempo a trovare la soluzione che ottimizza il trade-off. Definite e testate le soluzioni.

3 – Quantifica lo Sforzo E Definisci I Limiti

Nessuna azienda ha risorse illimitate, perchè abitiamo in un mondo fisico, anche se alcune si comportano come se le avessero. Definite i limiti perimetrali entro il quale si devono muovere le decisioni.

Definiti il team. Definite gli argomenti. Definite il budget. Definite gli spazi. Definte chi sarà coinvolto e chi no. Spesso togliere è la soluzione migliore per velocizzare i risultati.

4 – Definisci Una Data Di Scadenza

Definite una chiara data di consegna finale. Definite anche dei checkpoint progressivi durante il viaggio dove poter controllare i risultati intermedi ottenuti. Definti i tempi.

La data rappresenta il momento di celebrazione al vostro arrivo. Se non la fissate non ci arriverete mai.

5 – Esegui Giornalmente Gli Obiettivi Progressivi

Dividete i risultati che volete ottenere in piccoli passi. Non potete fare tutto in un giorno, ma in un giorno si possono fare molte cose. Assicuratevi che facciate le cose che contino che vi portino più vicino ai risultati che volete ottener.

Assicuratevi di fare la differenza. I risultati non saranno raggiunti alla fine del progetto. I risultati si raccolgono giorno dopo giorno.

Assicuratevi che ogni giorno abbiate un risultato da ottenere e conquistare che vi porti più vicino al raggiungimento dell’obiettivo finale.

Be che dire siamo arrivati sin qui.

Ottimo lavoro. Hai fatto qualcosa per te che può fare la differenza.

Spero vivamente che questa nostra conversazione ti abbia lasciato un spunto per metterti in azione.

A dimenticavo. Metti in azione subito. Fallo ora. Inizia. Scrivi. Apri il tuo progetto e inizia ora. Domani non arriva mai.

Ricorda la vita la si vive un attimo alla volta. Usa ogni attimo per andare avanti.

Buon lavoro 😉

 

Ps. Se vuoi restare aggiornato sui prossimi articoli o vuoi saperene semplicemente di più scopri tutti i contenuti su gianpierochironna.com

 

Letture Consigliate / Fonti:

Quanto è probabile che consiglieresti questo articolo in una scala da 0 a 10? [dove 0 è “improbabile” e 10 è “molto probabile”]

 Questo articolo ti è stato utile? In che modo? Lacia un commento 😉

 Hai altre domande? Contattami.

Sarei felice di rispondere alle tue domande.

gianpierochironna@hotmail.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...