Come Rinforzare La Tua Strategia di Crescita ed Evitare le Sabbie Mobili

Hai un impresa e sei alla ricerca di strategie di crescita?

Oppure hai investito in tutto quello che credevi fosse utile ma la tua azienda non riesce ancora a decollare?

Oppure le promesse di crescita delle strategie che ti hanno venduto i tuoi executive e consulenti si sondo dimostrate inconcludenti?

Non preoccuparti sei nel posto giusto.

Ogni imprenditore, CEO o manager, vorrebbe avere una strategia aziendale che produca maggior rendimenti e sproni la crescita.

La scommessa di queste strategie avviene tutta sull’esecuzione e sul raggiungimento degli obiettivi del primo anno.

Di solito il motto è “il primo anno ci dirà come sono andate le cose e se stiamo facendo le cose giuste, poi si vedrà”.

Questo modo di pensare palesa l’esistenza di quelli che possiamo considerare delle distorsioni valutative da parte di tutte le teste che contribuiscono alla formazione della strategia.

Tuttavia la frustrazione ed il costo di decisioni sbagliate pesa sul bilancio delle aziende e si trasforma in riduzione di cash flow, rallentamento della crescita, perdita di quote di mercato, perdite economiche e in alcuni casi fine dei giochi.

Il tuo obiettivo da imprenditore, CEO, executive è quello di evitare la frustrazione derivate dai risultati negativi, focalizzando i tuoi sforzi e quelli della tua impresa su una strategia che funzioni e che produca i risultati desiderati.

strategy

Cosa Apprenderai in Questo Articolo?

In questo articolo apprenderai:

  • come rinforzare la tua strategia di crescita,

  • come accelerare i progressi della tua strategia eliminando gli ostacoli alla crescita,

  • come spostare le risorse sulle “uova d’oro”,

  • come utilizzare i flussi della corrente del mercato per guadagnare spinta al tuo piano evolutivo.

Possiamo procedere ora a scoprire gli effetti delle sabbie mobili della tua strategia per capire quanto è importante evitarle al fine di produrre risultati migliori?

Gli Effetti delle Sabbie Mobili? 

Quando una società non cresce di conseguenza lascia spazio di crescita alle società competitors.

Il mondo aziendale riflette il mondo naturale. Quando una pianta non cresce, lascia spazio di espansione alle piante intorno a se e chi prima prende terreno si assicura maggiori risorse, sali minerali, acqua, etc, ed una maggiore capacità di crescita.

In definitiva chi non conquista terreno non solo non progredisce, ma muore più velocemente, perchè ogni passo in avanti mancato aumenta le probabilità che i competitors guadagnino terrreno fertile per far attechire le radici della crescita.

E tu quanto terrenno stai perdendo?

Quanto spazio stai lasciando?

Stai crescendo?

In definitiva siamo tutti dei sistemi biologici, o cresciamo o moriamo.

  • Qual è il tasso di crescita dei tuoi ricavi negli ultimi tre anni?
  • Qual è il tasso di crescita dei tuoi margini negli ultimi tre anni?
  • Qul è il tasso di crescita del tuo profitto negli ultimi tre anni?

Sei cresciuto?

Se si bravo. E datti una pacca sulla spalla ;).

Se no, allora è il caso che leggi attentamente il prossimo paragrafo e scopri …

Come Rinforzare La Tua Strategia Di Cresctia ed Evitare Le Sabbie Mobili.

Dopo varie ricerche fatto abbiamo notato che ciò che distingue le aziende fuoriclasse in tutti i settori ed indipendentemente dalla grandezza societaria sono i seguenti cinque aspetti.

Questi cinque aspetti regolano le decisioni strategiche importanti per rinforzare la tua strategida di crescita e ti possono aiutare ad evitare le sabbie mobili.

Qui le abbiamo riassunti in modo tale che per te siano più dei consigli utili da prendere ed utlizzare nella tua strategia operativa.

1 – Concediti La Massima Probabiltà di Crescita

In un mondo dove le opzioni sono smisurate, spesso il problema non è collegato alle risorse, ma l’utilizzo che se ne fa di queste.

Ogni piano esecutivo ha una certa probabilità di crescita. Spesso il management o il CEO o l’executive preposto a selezionare i piani strateici non prendono in considerazione la capacità del team di eseguire i nuovi piani.

Questo tipo di approccio espone il team ad uno scontro con effetto “palla di cannone”, perchè da un giorno all’altro tutto il team si ritrova a dover cambiare strategia e si ritrova a fare cosa che non ha mai fatto.

Questo modo di operare non tiene conto ne delle probabiltà di un progetto di essere portato avanti, ne delle probabiltà che il team sia in grado di portarlo avanti.

Qualcuno potrà dire, Gianpiero non ho capito molto bene questo aspetto.

Capisco, lo spiego con una metafora.

Assumiamo che il vostro piano sia quello di ottenere come obiettivo che il vostro team percorra una maratona di 42 km. Ora vi chiedo di pensare a quale di questi tre scenari ha o potrebbe avere una maggior probabilità di successo:

  1. nessuno del vostro team ha mai fatto jogging per 5 km negli ultimi anni,
  2. qualcuno del vostro team è appassionato di jogging e lo pratica regolarmente,
  3. qualcuno del vostro team ha già partecipato ad una maratona e puoi insegnare il metodo di preparazione agli altri membri del team.

Ora dal vostro punto di vista, quale di questi tre scenari potrebbe garantire maggiore probabilità di successo del raggiungimento del vostro piano?

Il terzo chiaramente.

Ora per tanto fermati per un attimo e rispondi alle seguenti domande:

  • Quali sono le probabiltà di avere successo della tua società nel settore in cui operi?
  • Quali azioni puoi intraprendere per avere più successo?
  • Cosa puoi fare per cambiare le probabilità affinche tu possa battere il mercato?

Se non sai rispondere a queste domande in modo immediato, prenditi del tempo per fare delle ricerche più approfondite. Segnati su un foglio di carta cosa puoi cercare. Queste sono informazioni strategiche che possono fare la differenza nel tuo piano.

2 – Segui Il Trend 

C’è un vecchio detto tra gli analisiti dei mercati finanziari che dice “Trend is your friend“.

Il trend è tuo amico.

Spesso così come nei mercati, anche nei settori, come nelle mode, i comportamenti della massa generano l’appettito del mercato.

Pertanto quando un trend cambia l’unica cosa che si può fare è segueirlo, soprattutto se si tratta di un trend che tende a cambiare il gusto del vostro consumatore, o del vostro cliente target.

Quindi indipendentemnte dal mercato in cui ti trovi ed in cui lavori poni a te stesso le seguenti domande:

  • Quali sono i trend più importanti del mercato?
  • Quali sono i trend che stanno facendo la differenza?
  • Quali sono i trend che si stanno consolidando?

3 – Scegli Il Miglior Posizionamento Geografico

Un aspetto chiave che determina l’accelerazione della crescita delle aziende è l’aspetto geografico.

Per quanto possa sembreare strano, l’aspetto geografico spesso influenza attraverso le caratteristiche del territorio lo sviluppo di know how o di sinergie dovute a risorse o a condizioni che difficilmente si riuscirebbe a replicare dal qualche altra parte del mondo.

Pertanto alcune domande importanti che vi dovete chiedere sono:

  • Qual è il miglior posizionamento geografico per l’azienda che ho?
  • Quale posto geograficamente permette lo sviluppo di sinergie che potrebbero condizionare la crescita della mia impresa?
  • Quali sono le zone dove i miei clienti sono più prsenti e cosa succederebbe se mi spostassi la mia sede più vicina ai miei clienti?

4 – Liquida gli Asset Morti e Abbraccia L’Innovazione

Uno dei fattori critici che spesso rallenta i processi evolutivi sono gli asset non più operativi che assorbono liquidità ma non contribuiscono più alla generazione di valore.

Cosa rientra in questa categoria? I vecchi capannoni che prima erano utilizzati per centri operativi di stoccaggio, ed oggi non sono più utilizzati perchè obsoleti. I vecchi impianti che non rientrano più nella catena di produzione del valore.

Questi impianti una volta usciti dal ciclo di produzione devono essere liquidati.

Una volta liquidati, l’imprenditore o il ceo recupera risorse che può investire in innovazione dei processi, innnovazione tecnologiche, etc, etc.

Pertano chiediti:

  • Quali asset non contribuiscono più alla produzione di valore e potrebbero essere liquidati?
  • Quali asset assorbono solo liquidità senza contribuire allo sviluppo aziendale?
  • Quante risorse potrebbero essere liberate dalla vendita degli asset non utilizzati e riutilizzati per investire in innovazione dei processi?

5 – Investi Nella Differenziazione di Prodotto

In fine e non per importanza, c’è lo sviluppo in differenziazione di prodotto.

Se non investite nello sviluppo prodotto, nello sviluppo del vostro servizio, state pur certo che qualche altro riuscirà a copiare il vosro prodotto e a metterlo sul mercato ad un prezzo inferiore o con delle caratteristiche migliori.

E quando questo succederà inizierete a perdere quello che vi caratterizza sul mercato.

Non investire nello sviluppo prodotto, significa restare vulnerabili all’obsolescenza generata dal settore di appartenenza.

La Kodack è stata una delle prime aziende ad essere in grado di poter produrre una fotocamera in formato digitale, il timore che l’innovazione cannibalizzasse le vendite, ha freato Kodack dall’utilizzare il vantaggio che aveva tra le sue mani.

Oggi Kodack è fuori dal mercato.

  • Quale innovazione di prodotto puoi sviluppare per attrarre nuovi clienti?
  • Quale innovazione di prodotto puoi adottare per dare maggiore valore al tuo prodotto?
  • Quali innovazioni di servizio puoi sviluppare per aumenare il valore percepito del tuo prodotto?

Bene sei arrivato fin qua, ottimo lavoro.

Durante questo viaggio hai avuto modo di scoprire quali sono le strategie per evitare le sabbie mobili aziendali.

Ora ricorda, nessuna strategia potrà dare dei frutti, se non la si metta in campo.

Va è agisci spronando il cambiamento non subendolo.

Risorse Take Away

In questo articolo abbiamo visto “Come Rinforzare La Tua Strategia di Crescita ed Evitare le Sabbie Mobili”.

Attraverso le nostre ricerche abbiamo notato che ci sono 5 modi per rinforzare il tuo piano strategico ed evitare la stagnazione della tua azienda e sono:

1 – Concediti La Massima Probabiltà di Crescita

2 – Segui Il Trend 

3 – Scegli Il Miglior Posizionamento Geografico

4 – Liquida gli Asset Morti e Abbraccia L’Innovazione

5 – Investi Nella Differenziazione di Prodotto

Questi consigli per quanto possano sembrare facili ed intuitivi, ti consiglio fortemente di rivederli e di approfondirli in compagnia di un tuo consulente di fiducia.

Ricorda che decidere è importante, ma agire fa la differenza.

 

Grazie ancora per aver condiviso il tuo tempo con me.

Spero di ricevere news da te, quindi sentiti libero o libera di contattarmi a gianpierochironna@hotmail.it e raccontami come questi suggerimenti hanno contribuito al raggiungimento dei tuoi obiettivi. 😉

Un caro saluto

Gianpiero

  Continua a leggere

Come Andare Dal Prodotto Pilota Alla Commercializzazione?

Hai costruito un prototipo del tuo prodotto e vuoi capire se può funzionare?

Oppure hai giù un buon prodotto o un buon servizio e vuoi andare a livello successivo?

Oppure hai già avuto dei riscontri positivi dal tuo prodotto pilota e sei interessato ad aumentare distribuzione commerciale, ma non sai come fare?

Bene, se è cosi allora sei nel posto giusto.

Questo articolo è dedicato a tutti quegli imprenditori che sono interessati alla fase del lancio commerciale del proprio prodotto o servizio.

Quindi a tutti coloro che hanno superato la fase del “market-fit” cioè che hanno già testato il potenziale prodotto, hanno aggiustato il prodotto / servizio in base alla volontà del consumatore finale e adesso vogliono lanciare il prodotto sul mercato puntando alla commercializzazione.

moon2

Cosa Apprenderai In Questo Articolo? 

In questo articolo potrai apprendere quali sono:

  • le 5 leve necessarie per muoverti dalla fase di sperimentazione alla fase di lancio,
  • quali sono le decisioni importanti che fanno la differenza,
  • quali sono i processi necessari per scalare il tuo business a livello commerciale,
  • quali sono le decisioni chiavi per muoverti velocemente per monetizzare gli investimenti sostenuti.

Il Costo Dell’Indecisione?

Molti imprenditori ed imprese falliscono non per via della concorrenza in se, ma per via dell’inerzia.

Uno studio di McKinsey ha messo ben in rilevanza quanto il successo di un’impresa dipenda quasi al 45% dalle attività strategiche e dal 30% da come usa i suoi asset.

Quindi quello che fai e come usi i tuoi asset influenzano per circa il  75% della tua probabilità di aver successo o non nel mercato in cui competi.

Cosa vuoi fare?

Vuoi restare fermo?

In un mercato ipercompettivo, non agire è probabilmente la strategia più rishiosa di tutte. Quello che rischi è la stagnazione aggravata dalla perdita di guadagni addizionali derivanti dalla mancata operatività.

Sai qual è la fase successiva alla stagnazione?

Il Declino.

Ora se avete deciso di focalizzarvi sull’essere parte attiva per lanciare invece il vostro prodotto allora scopriamo…

Come Andare Dal Prodotto Pilota Alla Commercializzazione?

Bene una volta che hai il prodotto pilota ed hai il feedback positivo da parte dei tuoi consumatori di fiducia, allora puoi pensare di passare alla fase di commercializzazione massiva.

Come fanno le aziende di successo per commercializzare massivamente un prodotto e garantirsi un successo commerciale che possa pagare le bolette dell’azienda?

Ecco qua 5 suggerimenti per accellerare il processo di commercializzazione.

1 – Arruola un A-Team

La Nasa durante gli anni di sperimentazione dei lanci per andare sulla luna, stava incontrando incredibili difficoltà da tutti i punti di vista. Per timore di non restare indietro rispetto ai russi, decise di accelerare lo sviluppo del suo piano reclutando i migliri scienziati ed ingegneri del mondo.

Nessun grande avanzamento significativo fu fatto sin quando l’America ed il Pentagono non decisero di permettere a Wernher Magnus Maximilian Von Braun  – il padre della missilistica moderna – di partecipare al progetto.

Se vuoi lanciare il tuo prodotto a livello commerciale e lo vuoi fare assicurandoti che il successo del lancio ti garantisca una certo grado di sicurezza allora devi irrobustire il tuo team e devi selezionare i talenti migliori.

  • Quali altre figure hai bisogno per spingere la tua attività al prossimo livello?
  • Di quali talenti hai bisogno all’interno della tua impresa per sviluppare più velocemnte il lato commerciale?

2 – Crea dei Forti Incentivi Sulle Vendite

Una volta che hai il prodotto giusto in mano, sei sottoposto a tante pressioni, il grado di evoluzione dei competitors, la loro capacità di copiarti il prodotto, il tempismo del mercato, i costi di produzione, etc, etc, etc.

Il tuo obiettivo è liquidare velocemente il tuo prodotto / servizio. Per fare questo tutta la tua forza vendite deve essere allineata sul convertire più velocemente i prospect in acquirenti.

Per fare questo devi creare degli incentivi alle vendite in modo tale che le persone siano ben motivate a vincere per te. Perchè quando loro vincono, allora vinci anche tu.

  • Quali incentivi hai bisogno di creare sulle vendite per creare un effetto network?
  • Quali incentivi hai bisogno di dare alla tua forza vendite per aumentare i risultati?

3 – Ottimizza La Produzione

Per quanto l’area vendite può essere funzionale e  può determinare la velocizzazione dello smaltimento della produzione, devi comunque considerare l’idea di ottimizzare i processi di produzione.

Questo è stato uno dei vantaggi strategici che la Toyota ha utilizzato per anni.

Pensa ad utilizzara i sistemi di Lean Six Sigma che possono contribuire a migliorare i costi di produzione del 20% – 30%

  • In che modo puoi ottimizzare la produzione?
  • In che modo puoi migliorare il sistema di produzione per essere più competitivo?

4 – Automatizza i Processi 

Come direbbe Marc Andreessen “i software stanno mangiando il mondo”.

Oggi i software ed i sistemi di automatizzazione permettono di abbattare  il costo di gestoine o di produzione di un processo di 50 -100 -200 volte.

Gran parte dei costi del personale che sono quelli che gravano di più nei processi di crescita possono in prima battutta essere ridotti da sistemi automatizzati.

  • Quali sistemi e processi di automatizzazione potresti adottare?
  • Quali sistemi di automatizzazione potrebbero rappresentare un vantaggio strategico per liberare risorse?

5 – Dai Più Valore Dei Tuoi Competitors

Per quanto ti sforzi di essere meglio di ieri, sappi che il tuo cliente ti paragonerà sempre ai tuoi competiors.

L’unico modo che hai per vincere questo confronto è “dai di più dei tuoi competitors”.

Il focus principale degli imprenditori è quello di poter focalizzare i propri sforzi e le proprie risorse su decisioni che una volta prese possono segnare la crescita di un’azienda nel mercato di riferimento.

Si dice che Bill Gates interrogava per ore i propri responsabili dello sviluppo prodotto per capire in che modo le società competitors potessero ostacolare la strada di Microsoft.

  • Che decisione puoi prendere per dare di più dei tuoi competitors?
  • Che decisione puoi prendere per essere più competitivo?

 

Bene sei arrivato sin qui. Hai visto questi concetti semplici ed hai pensato belle cose.

Ora cosa faccio?

Ora ti metti a lavoro.

Prendi un aspetto alla volta torna alle domande e fai cinque minuti di risposte brain storming e scrivi tutto quello che ti viene in mente. Poi agisci.

Nessun risultato sarà mai implementabile se non agisci.

Agisci ora.

 

Risorse Take Away

In questo articolo abbiamo risposto alla domanda che spesso molti imprenditori ci fanno: “Come Andare Dal Prodotto Pilota Alla Commercializzazione?”.

Abbiamo visto che ci sono 5 leve per farlo:

1 – Arruola un A-Team

  • Di quali altri figure hai bisogno per accelerare il tuo processo di commercializzazione?

2 – Crea dei Forti Incentivi Sulle Vendite

  • Che incentivi puoi creare sulle vendite in modo tale da arruolare tutto il tuo team nel processo di promozione della tua azienda?

3 – Ottimizza La Produzione

  • In che modo puoi gestire meglio gli scarti di magazzino?

4 – Automatizza i Processi 

  • Quali processi puoi automatizzare per non sostenere costi elevati di gestione?

5 – Dai Più Valore Dei Tuoi Competitors

  • In che modo puoi dare più valore dei tuoi competitors tagliandoli fuori dal mercato?

Bene ora metti in azione.

Alla prossima.

Grazie ancora per aver condiviso il tuo tempo con me.

Spero di ricevere news da te, quindi sentiti libero o libera di contattarmi a gianpierochironna@hotmail.it e raccontami come questi suggerimenti hanno contribuito al raggiungimento dei tuoi obiettivi. 😉

Un caro saluto

Gianpiero

 

  Continua a leggere

Kick Off di Una Start Up. I 7 Punti d’Inizio Per Partire Alla Grande

Ogni fondatore di una start up ha un sogno che vuole realizzare.

La grande sfida per queste persone è che le probabilità, in questo gioco, sono contro di loro.

La media di default calcolata tra l’incrocio di diversi studi dicono che la probabilità di default può oscillare tra il 40% ed il 60% nei primi tre anni e molto dipende dal settore di appartenenza.

Spesso una start up per produrre risultati significativamente soddisfacenti per attirare capitali ha bisogno di una decina di anni.

Perchè? Due sono gli aspetti che possono interessare gli investitori: il profitto economico e il livello di crescita sostenuto.

E coloro i quali citano Facebook, Apple, Amazon, Tesla, etc,… questi li consideriamo degli outliers – casi eccezionali.

Sappiamo che è difficile costruire un’azienda da zero, provare l’ebrezza di farla decollare, superare molteplici rischi e avversità, per poi vivere la frustrazione di non riuscire ad andare oltre quello che sono dei discreti risultati.

Be questo articolo è fatto per coloro i quali vogliono provare a creare una start up che sia pronta ad essere scalata da subito, dal punto zero. Perchè sono le decisioni importanti prese durante il primo anno che spesso determinano la capacità di un’azienda di crescere in maniera sana negli anni successivi.

Cosa Apprendo In Questo Articolo?

In questo articolo potrai apprendere:

  • quali sono i 7 punti d’inizio che uno start upper deve considerare per partire alla grande,
  • quali sono le decisioni chiave che avranno il più grande impatto sulla crescita aziendale a partire dal giorno 1,
  • quali sono le leve per accelerare la crescita durante l’anno 1, 
  • quali sono le decisioni che fanno la differenza lungo il viaggio.

Ora prima di iniziare a guardare la ricetta è importante capire…

palla

Chi Ha il Pezzo Più Grande della Torta?

Prima di buttarti nella tua esperienza imprenditoriale, che tu sia alle prime armi o un imprenditore consumato, ti consiglio di leggere il libro  di Chris Bradley – Martin Hirt – Sven Smit – McKinsey & Company – Strategy Beyond The Hockey Stick, un libro ben fatto che mi è piaciuto molto per i contenuti e per il taglio pratico di approcciarsi alla pianificazione strategica aziendale.

Gli autori nei primi capitoli spiattellano che “Le società nel quintile più alto catturano circa il 90% dei profitti economici creati, in media 1.4 miliardi $ all’anno”.

E’ spiegano cosa fanno le aziende per restare in questa parte della classifica.

Perchè è importante ricordare questo dato?

Perchè ci ricorda che indipedentemente da quali sono i tuoi motivi di creare un’impresa, devi ricordare che per restare sul mercato e per fare la differenza devi puntare velocemente a due aspetti: creare profitti economici e puntare alla crescita.

L’uno senza l’altro non vai da nessuna parte.

Ma adesso veniamo a noi e capiamo…

Quali sono i I 7 Punti d’Inizio Per Partire Alla Grande?

I 7 punti d’inizio per partire alla grande sono:

1 – Definisci Un Offerta Scalabile

Quando parliamo di offerta scalabile devi avere una forte consapevolezza che il prodotto o il servizio che dovrai creare dovrà essere facilmente scalabile.

Che significa?

Facciamo finta che il vostro prodotto sia un prodotto alimentare biologico che volete inserire in tutto il mercato nazionale ed internazionale.

  • Con il vostro sistema produttivo di oggi sareste in grado di moltiplicare x 10 il numero di pezzi prodotti? E x 100?

Se la vostra risposta è “si” allora avete un offerta scalabile se la vostra risposta è “no” allora la vostra offerta non è scalabile e dovreste rivedere la strategia prima di eseguirla.

Un esempio lampante sono le case di sviluppo software, queste una volta che sostengono il costo di sviluppo del primo software che incontra il market-fit dei clienti target allora possono replicare all’infinito la produzione.  Chiaramente con dei margini crescenti in base al numero di clienti che acquistano il software.

2 – Perfeziona Una Strategia Go To Market

Quanto velocemente puoi andare sul mercato?

Quanto efficacemente puoi andare sul mercato?

Quanto velocemente puoi apportare modifiche una volta che sei sul mercato?

Rilassati, una volta che sei sul mercato, sei solo difronte al resto del mondo. Una volta che sei li, l’unica cosa che conta è quanto veloce ti muovi.

Una volta che sei sul mercato con la tua offerta succedereanno diverse cose, come:

  • i tuoi competitors inizieranno a tenerti d’occhio,
  • le aspettative sulla tua azienda aumenteranno,
  • inizierai a bruciare più velocemente capitali.

In che modo puoi ottimizzare e ridurre il costo del go-to-market?

Prima di andare sul mercato con un prodotto o un’offerta devi definire se il mercato è pronto per accoglierti.

Ad una intervista fatta a Bill Gross uno degli investitori più importati degli ultimi 100 anni, hanno chiesto qual è il segreto per lanciare una società di successo, e lui ha risposto senza indugio con una sola parola: “Timing”

“Il tempismo”.

Il tempismo negli affari e nel business è tutto.

Quindi prima di inziare a produrre dedica una parte della tua programmazione a sviluppare la strategia go-to-market.

Qui qualche domanda per stimolare il pensiero critico:

  • in che modo posso velocizzare la mia strategia go-to-market (gtm)?
  • in che modo posso tagliare i costi della mia strategia gtm mantenendo l’efficacia?
  • in che modo posso utilizzare il gtm per testare il mercato e la forza della mia offerta?

3 – Scegli Un Business Model Scalabile

Un aspetto importante che aiuta alcune società a scalare più velocemente è il business model che all’inizio si sceglie.

Quando parliamo di business model parliamo di come una azienda crea-distribuisce e vende il proprio prodotto.

Un esempio. Se avete una gelateria, la vostra capacità di scalare il vostro business model sarà fortemente influenzata dalla distribuzione dei vostri punti vendita fisici o dei rivenditori autorizzati dei vostri prodotti.

Ad ogni modo dovrete tener conto che gran parte dei costi per scalare il business saranno basati sulla vostra capacità di creare una distribuzione forte nelle zone commerciali più appetibili.

Se il vostro prodotto/servizio core è quello di stipulare le assicurazioni online, la scalabilità del vostro business è determinata dalla capacità di acquisire clienti online.

Tra la gelateria ed il servizio di assicurazione online, il secondo business model ha sicuramente una maggiore potenziale in termini di scalabilità.

  • Qual è il business model che ti permetterebbe di scalare più velocemente la tua azienda?
  • Qual è il business model che ti permetterebbe di aumentare più velocemente i clienti raggiunti?

4 – Scegli Una Struttura Finanziaria Scalabile

Che significa scegli una struttura finanziaria scalabile.

Se il tuo sogno è quello di crescere velocemente, devi partire dal presupposto che durante il viaggio dovrai acquisire più velocemente capitali (di terzi o a debito).

Senti i tuoi consulenti di fiducia e fatti consigliare su quale siano le forme giuridiche migliori per scalare più velocemente il tuo business.

  • Quale struttura finanziaria garantisce una maggiore forta economica al mio business tanto da poter sostenere livelli di crescita più veloci?

5 – Progetta Un Sistema di Produzione Scalabile

Torniamo all’esempio dei gelati e all’esempio delle assicurazioni online.

I sistemi di produzione del gelato prevedono un certo costo per ogni unità sostenuta. Cosi vale per le assicurazioni.

Tuttavia per le assicurazioni una volta definito il modello di rischio ed il contratto base, allora è possibile replicare lo stesso contratto su una miriade di persone senza sostenere costi eccessivi di produzione. Questo non vale per la produzione del gelato.

Per tanto assicurati che l’aumento della produzione dei tuoi servizi o prodotti sia facilmente scalabile e non richieda un eccessivo assorbimento di capitali della tua azienda.

  • Come posso mantenere basso i livello di produzione dei miei prodotti o servizi?
  • Come posso dimezzare i costi di produzione?

6 – Forgia Un Sistema Vendite Solido

Ogni prodotto è valido fino a quando arriva sul mercato.

Il modo migliore per capire se un prodotto o un servizio a senso o no è testarlo sul mercato.

La domanda chiave è:

  • Questo prodotto si vende o non si vende?

Per rispondere a questa domanda e per garantire che la vostra azienda cresca velocemente non dovete commettere l’errore di focalizzarvi solo sulla produzione del miglior prodotto al mondo. Dovete focalizzarvi sul creare il miglior sistema di vendite in assoluto.

Amazon è forte non per la qualità dei prodotti, ma per il sistema vendite che ha creato.

  • Come stai progettando il tuo sistema vendite?
  • Come puoi irrobustire i tuoi investimenti nel sistema vendite della tua azienda?

7 – Scegli il Giusto Mercato

Secondo diversi studi scegliere il mercato giusto ha un impatto sulla crescita che va dal 25% al 30%.

Quindi una delle prime decisioni più importanti da prendere è:

“In quale mercato ti vuoi posizionare?”

Perchè puoi avere un idea brillante ma in un mercato sbagliato, non vai da nessuna parte.

Come ha detto Warren Buffet:

“se ti trovi in una baca che perde acqua, è più probabile è proficua l’energia che metti per cambiare barca, piuttosto di quella che metti per tappare le falle”.

Ricordati non puoi cambiare un mercato.

Ma puoi inventarne uno;)

  • Quale mercato o settore potrebbe contribuire a farti crescere più velocemente?
  • Quali settori crescono più velocemente in questo periodo storico?
  • Quali mercati crescono più velocemente in questo momento storico?

 

Risorse Take Away

In questo articolo abbiamo condivisio quali sono “I 7 Punti d’Inizio Per Partire Alla Grande”.

Riassumiamo, allora un imprenditore o uno start upper devono considerare i seguenti punti per far crescere più velocemente il proprio business:

1 – Definisci Un Offerta Scalabile

2 – Perfeziona Una Strategia Go To Market

3 – Scegli Un Business Model Scalabile

4 – Scegli Una Struttura Finanziaria Scalabile

5 – Progetta Un Sistema di Produzione Scalabile

6 – Forgia Un Sistema Vendite Solido

7 – Scegli il Giusto Mercato

Hai bisogno di rivedere qualche concetto?

Risali nei punti e segui bene gli esempi.

Ricordati, non inizi una partita solo con la forza del pensiero.

Il pensiero di certo guida. Ma una strategia senza azione è pura vanità.

Quindi agisci.

Agisci ora.

Agisci uscando la mente.

Buona partita;)

 

Grazie ancora per aver condiviso il tuo tempo con me.

Spero di ricevere news da te, quindi sentiti libero o libera di contattarmi a gianpierochironna@hotmail.it e raccontami come questi suggerimenti hanno contribuito al raggiungimento dei tuoi obiettivi. 😉

Un caro saluto

Gianpiero

 

  Continua a leggere

3 Sfide da Risolvere Prima di Scalare Il Tuo Business

Sei a capo di una piccola impresa e vuoi far crescere il tuo business?

Vuoi espandere la tua azienda perchè credi che sia il momento giusto per farlo?

Credi che sia il momento giusto per prender il mercato?

Allora sei nel posto giusto.

Ogni CEO arriva ad un punto della sua vita dove crede che il cambiamento non sia solo voluto ma sia dovuto. Questi sono i momenti della verità, dove i sogni iniziano a plasmarsi in realtà.

Spesso la grande sfida deriva dal fatto che di solito delle società che vogliono crescere ed espandersi solo il 20% riesce a farlo, il resto cade in una fase di declino.

Quindi è un gioco di sopravvivenza, dove le sfide da superare sono tante.

Gli ostacoli sono tanti, però questo non dovrebbe fermare gli audaci, coloro i quali sono disposti a fare accadere le cose indipendentemente da quelli che sono le probabilità a loro vantaggio.

challenge

Cosa Apprenderai in Questo Articolo?

In questo articolo apprenderai:

  • quali sono le sfide da risolvere prima di scalare il tuo business,
  • come puoi utilizzare queste sfide per irrobustire la tua azienda,
  • come puoi velocizzare l’ottenimento dei risultati,
  • quali sono gli aspetti critici che fanno da leva alla crescita della tua azienda.

Qual è il Costo di Restare Fermo in Panchina?

Ogni CEO ha delle aspettative in base al settore di appartenenza, in base all’andamento della propria azienda, in base ai risultati raggiunti e soprattutto in base alle proprie aspettative.

Quando un CEO smette di credere nella possibilità di crescere, inizia a credere per antitesi ad una possibilità di decrescere o di steady state – uno stato stazionario.

Ora la verità è che viviamo in un mondo ipercompetitivo, dove chi resta fermo o chi crede che può restare fuori dai giochi, si è gia autoeliminato.

Come dice Satya Nadella:

“La nostra industria non rispetta la tradizione. Rispetta solo l’innovazione”.

Quindi come direbbi Jeff Sutheland “cambia o muori”.

Quali Sono Le Sfide da Risolvere Prima Di Scalare Il Tuo Business?

Se vuoi scalare il tuo business ci saranno tante sfide che dovrai risolvere, davvero tante, più di quelle tu immaini, ma pochè sono davvero la chiave del sistema, poche dovrebbero assorbire le tue energie.

In questo articolo ci siamo focalizzati sull’affrontare le 3 principali sfide che un imprenditore deve risolvere prima di scalare il proprio business.

I risultati del nostro studio li abbiamo esposti sotto forma di raccomandazioni:

1 – Definisci Un Solido Sistema Per l’Acquisizione dei Clienti

Se il tuo obiettivo è far crescere l’azienda, l’aspetto primario è avere un audience a cui poter vendere il tuo prodotto o servizio.

Se non ti focalizzi sulla creazione di un sistema per l’acquisizione dei clienti, finirai di patire dello stesso male delle aziende che producono auto, che i magazzini si riempiono e aumentano solo la parte dei costi, producendo qualcosa che il mercato non vuole.

Quindi il primo obiettivo è rinforza il sistema per l’aquisizione dei tuoi clienti.

  • In che modo acquisici nuovi clienti?
  • Quanti clienti acqusisci ongi mese?
  • Quanti clienti acquistano ogni mese?
  • Quale il tasso di crescita dei tuoi clienti?

2. Definisci Un Sistema Per Rafforzare Il Cash Flow e La Liquidità Aziendale

Più clienti significa “potenziali” vendite.

Il tuo obiettivo è creare un sistema che riduce il gap tra un cliente che desidera e il cliente che paga.

Amazon ha trovato la sua soluzione con il bottone “ACQUISTA ORA”.

Questo sistema non solo facilità la capacità dell’azienda di aumentare i prospect in vendite, ma soprattutto aumenta la capacità di un’azienda di recuperare liquidità, perchè le vendite dovrebbero essere la prima fonte di recupero di risorse.

Una volta che ti sei focalizzato sul processo di conversione, allora potrai dedicarti al secondo aspetto più importante, ottimizzare i flussi di cassa.

Cosa significa ottimizzare i flussi di cassa?

Uno dei motivi del perchè le società tendono a fondersi e per raggiungere economie di scala ed eliminare “lo spreco” di risorse.

Alla fine possiamo dire che la capacità di un’ azienda di stare sul mercato e di crescere dipende dalla capacità di produrre cash flow, cioè il flusso finanziario che resta in mano all’azienda alla fine di ogni periodo.

Quindi se vuoi crescere, se vuoi acquisire nuove quote di mercato, se vuoi diventare il leader del tuo settore, ricorda che devi irrobustire la tua azienda in termini di liquidità, perchè la crescita e l’accelerazione brucia carburante.

  • In che modo puoi migliorare il recupero di risorse finanziarie?
  • In che modo gestisci il tuo cash flow?
  • In che modo aumenti il tuo cash flow in maniera costante?
  • Qual è il tasso di crescita del tuo cash flow?

3. Velocizza la Correzioni Di Rotta

Spesso quando si fanno i piani aziendali si fanno proiezioni da tre a cinque anni, è chiaro che tutte queste ipotesi riflettono condizioni ideali.

Ma se guardiamo negli ultimi anni di storia niente è accaduto che sia normale. Abbiamo avuto crisi finanziarie, abbia avuto una pandemia, due papi, in breve siamo ormai nell’era dell’imprevedibilità.

Pertanto il tuo obiettivo non è fare piani a lunghissimo termine. Il tuo piano è correggere più velocemente la rotta.

Il tuo piano è essere agile. Il tuo piano è capire se il tuo prodotto guadagno consenso velocememente o ha bisogno di essere rettificato.

Il mercato è in continua evoluzione, non sarai mai pronto per il prossimo passo, il tuo obiettivo è integrare i feedback più velocemente possibile.

Una delle tue metriche più importanti deve essere la velocità di esecuzione.

  • Quanto sei velove nell’adottare nuove metodologie?
  • Quanto sei veloce nel creare nuovi prodotti?
  • Quante sei veloce nel fare i tuoi clienti felici?
  • Quanto sei veloce nel portare avanti i progetti?
  • Come puoi aumentare la capacità di produrre i risultati?
  • Come puoi fare il doppio del lavoro in metà del tempo?

Velocizza o resti indietro.

Crea e adotta dei sistemi che velocizzino l’esecuzione di tutti i tuoi progetti.

Come direbbe il caro Generale Patton:

“Il successo in guerra dipende dalle leggi che regolano la guerra: velocità, semplicità, e audacia”.

Ora cosa vuoi fare? Ci vuoi pensare ancora? O vuoi agire ora?

Ora è il momento.

Cosa puoi fare ora per metterti subito all’azione e portare la tua azienda al tuo prossimo livello?

Che prodotto puoi lanciare?

Che innovazione puoi portare?

Che decisione puoi prendere per metterti nella direzione giusta?

Inizia ora.

Fallo subito.

In definitiva un’azienda o cresce o muore.

 

Grazie ancora per aver condiviso il tuo tempo con me.

Spero di ricevere news da te, quindi sentiti libero o libera di contattarmi a gianpierochironna@hotmail.it e raccontami come questi suggerimenti hanno contribuito al raggiungimento dei tuoi obiettivi. 😉

Un caro saluto

Gianpiero

 

  Continua a leggere

5 Modi Per Scalare Le Tue Vendite

Vuoi maggiori vendite?

Vuoi aumentare i ricavi?

Vuoi un sistema che atuomatizzi le entrate?

Be allora sei nel posto giusto.

Ogni CEO o executive sa che se vuole vedere la propria azienda cresere deve trovare un modo per scalare le vendite.

Perchè le vendite?

Perchè queste rappresentano la prima voce importante ed indispensabile affinchè un’azienda esista.

Un azienda che non vende un prodotto o un servizio non esiste è solo un hobby.

Perché partire dalla vendite?

Che tu sia un CEO o un libero professionista se il tuo obiettivo è acquisire più velocemente nuove quote di mercato allora questo lo puoi fare solo se vendi di più, ma puoi vendere realmente di più, solo se sostituisci a te un sistema leva.

Pensa ad una leva come ad un sistema che puoi aumentare le tue abilità di arrivare a più persone.

Quali potrebbero essere le leve che potrebbero contribuire ad espandere le tue abilità o quelle della tua azienda?

Ti è venuta qualche idea?

Se si benone, significa che sei ad un buon passo per lo sviluppo, diversamente non temere, più avanti troverai tutto quello che ti serve per scoprire le leve che puoi utilizzare all’interno della tua azienda per scalare le tue vendite.

stairs

Cosa Apprenderai in Questo Articolo? 

In questo articolo potrai apprendere:

  • quali sono le 5 leve strategiche per scalare più velocemente le tue vendite,
  • quali sono le direzioni in cui puoi scalare le tue vendite,
  • come puoi scalare le vendite senza la tua presenza risparmiando tempo,
  • come aumentare drasticamente le opportunità di acquisire nuve quote di mercato.

Qual è il Costo di Non Scalare Le Vendite?

I costi di non scalare le vendite sono diversi.

La Perdita Di Opportunità

Ogni volta che aumenti il tuo posizionamento strategico, espandendo la capacità della tua struttura commerciale, le tue probabilità di sondare il mercato e di entrare in contatto con la pancia del mercato si evolve.

Questo continuo feedback derivante da ciò che vuole il mercato e ciò che l’azienda – la tua azienda – potrebbe offrire è sicuramente una delle informazioni più strategiche e di valore che qualsiasi azienda sarebbe disposto a pagare.

Come disse qualcuno: “il segreto del successo di un business sono due, il primo è capire cosa vogliono i clienti, il secondo è darglielo”.

Non perdere le opportunità, non lasciare questo segreto solo nelle mani dei tuoi competitors.

La Perdita Di Tempo

La capacità di scalare di un’ azienda dipende dalle risorse che la stessa azienda è in grado di attirare e di recuperare.

L’unico modo per velocizzare questo processo è quello di essere in grado di produrre entrare con una certa sistemicità.

Per fare questo non si può pensare in termini di 1 o 2 persone. Ne si può pensare in termni di rapporto 1 ad 1.

Quello che fa la differenza tra una piccola azienda ed un’azienda che è destinata a crescere velocemente sono i sistemi di vendita.

Se sei solo tu al comando e se sei solo tu a chiudere tutte le vendite della tua azienda allora sei nei guai, perchè significa che stai scambiano tempo con risorse. Questo ti pone in una situazione di tensione o stress.

Le aziende che fanno il saltò di qualità, hanno un sistema vendita, questo permette ai ceo o a gli executive di lavoare sul telaio della macchina al fine di poterla far correre più velocmente.

Se non trovi un modo per scalare le vendite. Non vendi il prodotto, ma stai vendendo il tuo tempo.

E ricordati che se oggi i clienti possono fare spesso “il reso facile”, tu, non potrai ma più chiedere il tuo tempo indietro.

Il tempo è la risorsa più strategica che hai, non sprecarla.

Cosa Scalare le Tue Vendite?

In questo articolo presenteremo 5 modi per scalare velocemente le tue vendite.

Preparati a scalare il tuo volume d’affari;).

1 –  Costruisci Un Magnete Per Vendere

Ho molti amici che fanno siti e mi dicono che spesso il 90% dei siti che fanno non vendono.

E quando gli chiedo “qual è la differenza tra un sito che vede poco ed uno che sfonda?” allora la loro risposta è “Gianpiero i siti che sfondano, hanno un magnete che attira le persone”.

Ora la cosa non è molto differente da quello che caratterizza una vetrina online o una vetrina determinata da un ufficio.

La mia domanda è invece:

  • Qual è il tuo magente che attira la gente a te?
  • Quale potrebbe essere il magnete che attira la gente sul tuo sito?
  • Quale potrebbe essere il magnete che attira i tuoi clienti nel tuo ufficio?

Pensa. Immagina. Puoi.

Se non c’è l’hai allora costruiscilo.

2 – Usa Un Portale

Per quanto siano sviluppate le tue abilità sono sicuro che ad un certo punto dovrai capire che c’è un limite nelle ore che puoi lavorare e a quel punto dovrai trovare un modo per servire i tuoi clienti anche quando dormi.

Uno dei modi attraverso il quale puoi servire anche quando dormi i tuoi clienti è quello di creare un portale con delle inforamzioni dedicate che offre soluzioni ad ogni caso.

Pensa ad un distributore di soluzioni per i tuoi clienti che possa funzionare anche senza di te.

In questo modo potrai servire più clienti contemporaneamente senza sacrificare il tuo tempo libero.

  • Quale portale potrebbe contribuire ad attirare più clienti?
  • Chi ha già prodotto i risultati che io voglio ottenere? Quale portale usa?
  • Che tipo di portale mi aiuterebbe a raggiungere più persone velocemente?

3 – Scala Le Tue Vendite Su Nuovi Canali

Viviamo nell’era delle piattaforme. Oggi è sempre più facile essere ovunque da pertutto sopratutto nel mondo ecommerce.

Quando ci riferiamo ai nuovi canali non devi solo pensare ai canali commerciali digitali ma anche a quelli tradizionali.

Se conosci bene il tuo mercato sai che ci sono tanti canali che spesso non vengono utilizzati, tante piattaforme di comunicazione che non sono sviluppate o ben battute.

Se vuoi battare la concorrenza devi fare come ha fatto Annibale Barca devi utilizzare i sentieri improbabili, devi andare li dove nessuno se lo aspetta, devi attraversare le montagne, devi andare in quei canali dove i tuoi concorrenti non ci sono.

  • Quali potrebbero essere nuovi canali da sperimentare?
  • Quali nuovi canali di vendita posso utlilizzare per aituare più persone?
  • Quali altri canali sto sottovalutando che potrei utilizzare?
  • Quali sono le nuove tecnologie che permettono di espandere i tuoi canali?
  • Quali tecnologie puoi adottare per accelerare la crescita e lo sviluppo di nuovi canali?

4 – Scala Le Tue Vendite Su Nuovi Mercati Internazionali

Indipendentemente dal mercato nazionale in cui operi, se vuoi crescere e moltiplicare subito il tuo fatturato devi andare sul mercato internazionale.

Perchè?

Il mercato internazionale ha dinamiche molto più veloci di quello nazionale è una grande opportunità soprattuto per coloro i quali si occupano di vendere prodotti fisici.

Chiaramente ci vogliono da 6  ad 1 anno di tempo per capire come impostare lo sviluppo di un strategica commerciale per lo sviluppo delle vendite verso i mercati internazionali, ma una volta avviata, il tuo business non sarà più lo stesso.

  • Quali nuovi mercati internazionali sono più simili al mercato in cui già operi?
  • Quali sono i mercati che richiedono o utilizzano gli stessi tuoi prodotti o servizi?
  • Quali sono i mercati internazioali più facili da raggiungere?
  • Quali sono i segnali sui nuovi mercati che giustificano un investimento verso l’espansione?

5 – Scala Le Tue Vendite Su Nuovi Prodotti Correlati

Se vendi pochi prodotti è vuoi aumentare le vendite, ti accorgerai semplicemente facendo un giro al supermercato che raramente chi acquista acquista solo un singolo prodotto.

Perchè?

Perchè la mente umana quando acquista segue l’idea di una visione che il consumatore ha nella propria mente, se ad esempio una signora vuole preparare una cenetta romantica allora comprerà una bottiglia di vino, una bottiglia di olio extravergine d’oliva per valorizzare il gusto delle bruschette, una pasta raffinata, etc, etc.

Statisticamente è stato rilevato che le persone tendono a fare acquisti correlati. Cioè ogni volta che acquistano un prodotto, ne acquistano anche un altro che può aiutare il primo prodotto a funzionare meglio, o semplicemente che potrebbe essere utilizzato insieme al primo. Se vai ad acquistare delle birre per la serata in casa con amici probabilimente acquisterai anche le patatine. In questo caso i due prodotti sono correlati.

Questa tecnica la usano spesso tuti i più grandi venditori sul mercato, guarda l’esempio di Amazon prodotti suggeriti o Netflix che ti suggerisce le serie successive. Le banche lo fanno con i conti correnti, spesso ti propongono una linea di fido o una carta di credito o un mutuo, dipende tutto dalla tua affidabilità creditizia, ma questo è un altro discorso.

  • Quale potrebbe essere un prodotto che potresti correlare a quello che già vendi?
  • Quali altri prodotti potresti correlare a quello che vendi?
  • Quali altri servizi potresti correlare a quello che vendi?
  • Quale potrebbe essere il tuo servizio “Prime” 😉 ?

 

Be siamo arrivati alla fine. Ben fatto.

Spero che tu abbia risposto alle domande.

Ricordati. Non sei quello che dici di fare. Sei quello che fai.

Quindi fermati è inizia a fare qualcosa di diverso. Fallo Ora.

Inizia ora.

 

Risorse Take Away

Be in questo articolo abbiamo risposto alla domanda “Come posso scalare le mie vendite più facilimente?” ed abbiamo proposto 5 modi per farlo:

1 –  Costruisci Un Magnete Per Vendere

2 – Usa Un Portale

3 – Scala Le Tue Vendite Su Nuovi Canali

4 – Scala Le Tue Vendite Su Nuovi Mercati Internazionali

5 – Scala Le Tue Vendite Su Nuovi Prodotti Correlati

 

Il nostro più grande consiglio e di fermarti alle domande.

Pensa. Sceli un obiettivo e raggiungilo.

Ma inizia. Inizia ora.

 

Grazie ancora per aver condiviso il tuo tempo con me.

Spero di ricevere news da te, quindi sentiti libero o libera di contattarmi a gianpierochironna@hotmail.it e raccontami come questi suggerimenti hanno contribuito al raggiungimento dei tuoi obiettivi. 😉

Un caro saluto

Gianpiero

 

  Continua a leggere

I 9 Ostacoli Per Scalare il Tuo Business e le Leve Per Rimuoverli

  • Vuoi massimizzare la produttività per essere più competitivo?
  • Vuoi scalare il tuo business per anticipare i cambiamenti del mercato?
  • Vuoi ottenere più risultati ottimizzando le risorse?

Be tutto questo fa parte di un unico obiettivo: scalare la tua operatività, scalare i risultati della tua azienda, scalare i TUOI risultati.

Ogni CEO o executive ha l’ardente desiderio di scalare il proprio business e cosi dovresti fare tu.

Lo scopo è in fine produrre più risultati in scala, utilizzando delle leve.

Quali sono o potrebbero essere le tue leve?

Questo significa scalare, utilizzare una serie di strumenti e risorse per massimizzare i risultati.

Poi sono sicuro che ci sono delle definizioni più complesse, ma perchè scalare deve essere complesso?

Cosa Apprenderai In Questo Articolo?

In questo articolo apprenderai a:

  • ANTICIPARE gli ostacoli che impediscono agli imprenditori di scalare il proprio business,
  • trovare STRATEGIE alternative per aggirare gli ostacoli,
  • focalizzarsi su gli obiettivi di VALORE che accelerano la crescita dell’azienda,
  • comprendere e acquisire le LEVE STRATEGICHE per scalare il business più velocemente.

obstacles

Perchè Scalare Il Business?

Quali sono i benefici per scalare un busienss:

1 – Non restare indietro.

E si, se tu hai la possibilità di scalare un business e non lo fai, allora lasci spazio ai competitors. E se loro lo fanno, allora i risultati in più che otterranno sarà il bottino derivante dalla perdita delle tue quote di mercato.

2 – Accelerare il Go To Market.

Scalare significa velocizzare la capacità di ottenere i risultati. Significa esser in grado di anticipare i cambiamenti di mercato, velocizzando la capacità di canalizzare le volontà dei consumatori o dell’utente finale.

3 – Aumentare l’Agilità Operativa

Puoi avere la miglior idea, il miglior prodotto, ma se il tempisimo è sbagliato, hai solo bruciato risorse.

Come dice Bill Gross “Il tempismo è tutto”.

Essere agile ed in grado di modificare i processi per accelerare i tempi di consegna significa avere un vantaggio competitivo.

4 – Migliorare l’efficienza ottimizzando le risorse produttive

Ogni volta che le risore non sono finalizzate nel produrre valore per il consumatore allora sono sprecate. Quando questo accade per l’azienda si trasforma in una perdita di valore.

Ottimizzare le risorse signficia capire cosa crea valore per il cliente. Solo partendo dal volontà del cliente è possibile fare chiarezza e distinguere ciò che è importante da ciò che è superfluo.

5 – Incrementare la capacità di personalizzare prodotti e servizi

Uno dei motivi più importanti per scalare il proprio business è quello di poter essere in grado di offrire una maggiore personalzizzazione del prodotto ad un costo più basso.

Questo significa dare un valore aggiutno.

6 – Creare servizi ad alto valore aggiunto

Scalare permette di essere più vicino al consumatore attraverso servizi dedicati. La tecnologia e l’innovazione aiuta le imprese a poter aiutare il consumatore nelle proprie decisioni di acquisto.

L’insieme di questi servizi crea un valore aggiunto per il cliente.

Un esempio: spedizione gratuita, reso facile, soddisfatti o rimborsati, 7 anni di garanzia, etc, etc..

Questi servizi non ti dicono niente?

7 – Introdure nuovi sistemi di business model

Uno dei vantaggi dello scalare la propria azienda, sta nel cambiare il modello di business. Passare da un servizio 1 to 1, ad 1 servizio 1 a molti, moltiplica la capacità di un azienda di risolvere problemi.

Questo può avvenire solo se si cambia il modello di business o di distribuzione del prodotto o servizo.

Tutto questo è interessante ma tu che te ne fai se non capisci da dove inziare?

Che te ne fai se non capisci come farlo accadere nella tua impresa?

Perfetto allora inziamo.

Bene hai mai fatto una corsa con un palla di cemento attacata al piede? Be credo di no. Ma metaforicamente spesso alcune aziende quando vogliono scalare, non capiscono che possono essere dei “velocisti” come Usain Bolt  ma se non staccano la palla dal piede non miglioreranno mai le performance.

Ti spiego velocemente W. Timothy Gallwey, un ex allenatore di tennis, notò che quando gli atleti si focalizzavano nel eliminare le interferenze e le distrazioni dal proprio gioco, allora le performance miglioravano e creò questa formula:

p = P – i 

Le performance (p) sono il risultato tra il Potenziale (P) meno le interferenze (i).

Quali sono le interferenze che ti impediscono di esprimere il potenziale della tua impresa?

Quali Sono Le Interferenze Alla Crescita Della Tua Azienda?

Secondo uno studio del World Economic Forum condotto in collaborazione con McKinsey & Company, sono 9 gli ostacoli alla crescita delle imprese:

1 – Mancanzad di risorse / consoscenza del know how,

2 – Alti costi di investimento,

3 – Difficoltà nel giustificare i business case,

4 – I test pilota non sempre dimostrano la capacità di creare valore,

5 – Troppe ipotesi e casi da valutare,

6 – Troppte piattaforme da testare,

7 – Mancanza di fiducia nella possibilità di scalare,

8 – I venditori non hanno la volontà di contribuire attivamente,

9 – Mancanza di leadership.

reason preventing the move

Be se fosse facile lo farebbero tutti.

Vuoi arrenderti?

Lo sai il vecchio detto,  “ciò che divide i vincenti dai perdenti è che i primi sono disposti a fare quello che i secondi non fanno”.

Quali Sono Le Leve Per Rimuovere Gli Otacoli?

Per rimuovere gli ostacoli, la prima cosa è la discplina di pensiero.

Ricorda cosa diceva Henry Ford:

“Se pensi di potercela fare o di non potercela fare,

probabilmente hai ragione”

Ora una volta che abbiamo imparato a disciplinare la nostra mente, su quello che crediamo possibile far accadere e su quello che non crediamo possibile allora dobbiamo focalizzarci sulla formuala delle performance vista precedentemente.

In breve dobbiamo focalizzarci sull’ eliminazione degli “ostacoli” al tuo potenziale.

Le leve che eliminano gli ostacoli sono le seguenti e le riportiamo sotto foma di consigli.

1 – Adotta Una Cultura Aziendale Basata Sull’Innovazione

Questo principio determina quanto il managment interno accetti e sia consapevole delle potenzialità inespresse della propria azienda.

Spesso tutti coloro che fanno parte di un team sanno che è possibile fare di più e meglio, ma perchè quello che fanno è diverso da ciò che pensano di fare.

Crea una cultura basata sull’innovazione. L’innovazinoe parte dalle idee e dal coraggio di sperimentare nuovi approcci.

  • Cosa fai o puoi fare per incentivare una culutra basata sull’innovazione?

2 – Adotta Nuove Tecnologie

Per quanto ti sforzi di basare il miglioramento del tuo output aziendale aumentando le ore di lavoro è stato ormai più volte chiarito ed ampiamente dimostrato che allungare le ore di lavoro riduce la produttività.

Questo lo si può risolvere utilizzando le tecnologie.

La tecnologia è una delle chiavi più importanti per innalzare la capacità di moltiplicare i risultati della tua impresa.

  • Quali tecnologie potresti adottare per aumentare i tuoi risultati e quelli della tua impresa?

3 – Recupera i Fondi

Per crescere oltre alle idee ci vogliono i soldi, i fondi.

In un mondo ipercompetitivo, si è ben consapevoli dell’importanza di assicuare fondi allo sviluppo.

Ci sono diversi modi per finanzarsi.

Condividi i tuoi progetti di sviluppo con i tuoi consulenti di fiducia e scegli la forma tecnica migliore per le tue esigenze.

  • Quali forme tecniche di finanziamento potresti adottare per recuperare i fondi per la crescita della tua impresa?

4 – Usa Il Cash Flow Come Metrica Principale

Scalare un impresa deve essere un operazione sostenibile. Per capire se è sostenibile nel breve, medio e lungo periodo deve tener conto della capacità dell’impresa di produrre cash flow.

Se un ‘azienda investe in attività che non produce cash flow allora prima o poi la crescita dovrà fermarsi e l’azienda avrà bisogno di nuovi fondi.

  • Quali sistemi di controllo puoi creare o sviluppare per monitorare il cash flow aziendale al fine di sostenere una crescita sana e sostenibile?

Be fermati e rispondi alle domande in questo articolo.

Se non trovi delle soluzioni a questi ostacoli difficilmente potrai sostenere il miglioramenteo del tua azienda.

Risorse Take Away

In questo articolo “I 9 Ostacoli Per Scalare il Tuo Business e le Leve Per Rimuoverli” ci siamo focalizzati sugli ostacoli alla crescita e sulle leve per rimuoverli.

Le quattro leve per rimuovere gli ostacoli alla crescita della tua azienda sono:

1 – Adotta Una Cultura Aziendale Basata Sull’Innovazione

  • Come puoi creare una cultura basata sull’innovazione nella tua impresa?

2 – Adotta Nuove Tecnologie

  • Quali tecnologie potrebbero contribuire ad aumentare la tua produttività?

 3 – Recupera i Fondi

  • Quali forme di finanziamento potrebbero fare al caso tuo?

4 – Usa Il Cash Flow Come Metrica Principale

  • Di quali sistemi hai bisogno per monitorare il cash flow della tua azienda?

Be ora vai all’azione.

Ricorda la mappa non è il territorio, ma le escursioni di solito sono sempre molto avventurose.

buona avventura. 😉

 

Grazie ancora per aver condiviso il tuo tempo con me.

Spero di ricevere news da te, quindi sentiti libero o libera di contattarmi a gianpierochironna@hotmail.it e raccontami come questi suggerimenti hanno contribuito al raggiungimento dei tuoi obiettivi. 😉

Un caro saluto

Gianpiero

 

  Continua a leggere

Come Accelerare La Crescita Della Tua Azienda. 3 Approcci Per lo Sprint

  • Sei un impreditore o libero professionista e il tuo obiettivo è far crescere la tua azienda velocemente?
  • O far aumentar i  ricavi?
  • O semplicemente acquisire nuovi mercati non seriviti?
  • o forse migliorare i margini?

Be indipendentemente da quelle che sia il tuo obiettivo preciso, se sei qui è perchè vuoi portare il tuo business ad un livello superiore, qualsiasi esso sia.

Per fare questo devi chiarire quale sarà la tu utltima direzione. Assumiamo tu voglia fare un viaggio, hai due scelte:

  1. la prima è dirigerti verso una direzione qualsiasi non avendo ancora in mente chiaramente il posto dove vuoi andare.
  2. la seconda è optare per un approccio di “massima chiarezza”. Cioè sai già dove vuoi andare e sei alla ricera di un modo specifico per farlo.

Be questo articolo è per coloro i quali hanno e vogliono “massima chiarezza” tra dove si trovano e dove vogliono arrivare e vogliono mettercela tutta per raggiungere i propri obiettivi.

Se non hai anocra deciso se per te è il momento giusto per fare crescere la tua azienda, oppure no, allora segui la regola dei pollici di Warren Buffett:

se non è un Yupy Yeah, allora è un no!”.

Se comunque vuoi approfondire le tecniche e le ragioni del perchè e del come si può scalare un azienda allora sei nel posto giusto ;).

Cosa Apprenderai In Questo Articolo? 

In questo articolo potrai scopire:

  • Quali sono gli ostacoli alla tua crescita o alla crescita della tua azienda,
  • Come utilizzare gli ostacoli a proprio vantaggio,
  • Come allineare il team intorno ai risultati più strategici per crescere più velocemente,
  • Come definire un piano d’azione giornaliero che ti porti giorno per giorno verso i risultati che vuoi.

sprinfaster

Gli Ostacoli Sono La Soluzione Al Problema

Spesso sento parlare di sviluppo d’azienda, di scalare la tecnologia delle varie imprese, raramente sento parlare di scalare le informazioni nelle persone che vivono in azienda.

Scalare la cultura che è all’interno di un azienda significa iniettare un livello di consapevolezza in più all’interno del team che forma l’azienda.

Qualcuno può dire Gianpiero, parli di “Team”?

Si perchè tutte le persone che fanno parte di un ‘azienda sono o dovrebbero essere tutte persone che fanno parte dello stesso team, tutti con ruoli più o meno diversi, ma che condividono lo stesso obiettivo.

Quindi quando parliamo di scalare un ‘azienda dobbiamo veramente parlare di come aiutare le persone che vivono all’interno di un’azienda a  pensare in scala e a prendere decisioni di valore che potrebbero motliplicare i risultati che un aziena vuole raggiungre.

1 – Individua Gli Ostacoli

Uno dei più bei libri che abbia mai letto è Scrum – The Art of Doing Twice the Work in Half the Time – l’autore Jeff Sutherland condivide nel libro diverse esperienze di vita, dove mostra il potere di 3 domande fatte con costanza tutti i giorni al proprio team di lavoro.

Le 3 domande sono:

  1. Cosa avete fatto ieri per aiutare il resto del team per ottenere i risultati?
  2. Cosa farete oggi per aiutare il vostro team?
  3. Che ostacoli sono sulla strada davanti a voi?

Jeff racconta che in diversi dei progetti sviluppati con la CIA, l’ FBI, il MIT, l’esercito, etc, l’utilizzo di queste tre domande, fatte con costanza tutti i giorni, con un meeting di 15 minuti massimo, ha contribuito a dimezzare i tempi di sviluppo di tutti i progetti.

  • Ora cosa puoi fare tu per ottenere risultati più alti?
  • Cosa puoi fare oggi per aiutare il resto del tuo team a fare lo stesso?
  • Quali sono i processi che rallentano l’esecuzione dei piani?
  • Quali soni le persone che rallentano l’esecuzione dei piani?
  • Quali sono le risorse che rallentano la capacità dei team di produrre i risultati più velocemente?

2 – Rimuovi Gli Ostacoli

In una delle mie esperienze lavorative il mio compito era definire i dettagli degli accordi con i grandi clienti. I grandi clienti erano coloro i quali in sei mesi era in grado di contribuire al fatturato aziendale per un valore superiore ai 200.000 €.

Uno degli ostacoli che mi resi conto che riduceva la capacità mia e del mio team di dedicarci a pieno allo sviluppo di queste partnership fu il livello di interruzioni dovute da chiamate di clienti alla ricerca di informazioni generiche.

Il 53 % del tempo del mio team era occupato a rispondere ad informazioni irrilevanti, che sottraevano tempo a ciò che per l’azienda era più strategico.

Decisi così di campionare per una settimana tutte le chiamate che arrivavano al nostro ufficio. Il tutto era alimentato in maniera semplice, avevo creato un file excel e ogni mebro del team alla fine di ogni chiamata si segnava:

  • chi l’avesse chiamato,
  • la domanda richiesta,
  • il tempo dedicato.

Alla fine del mese, aggregammo tutti i dati.

I risultati?

Più dell’ 81% delle domande potevano essere delegate ed inoltrate automaticamente ad una collaboratrice con un livello inferiore di expertice.

E così facemmo.

Nel giro di 1 anno, il numero di collaborazioni con “grandi clienti” è cresciuto più di 8 volte rispetto a quelle dell’anno precedente.

  • Cosa puoi fare oggi per eliminare gli ostacoli quotidiani?
  • Cosa puoi fare per delegare le piccole mansioni che non contribuiscono ai risultati ad alto valore aggiunto?
  • Cosa puoi fare per ridurre il livello di distrazioni all’interno della tua area di lavoro?

3 – Crea Incentivi Sui Risultati di Gruppo

Come direbbe Reid Hoffman co-fondatore di Linkedin: “non importa quanto sia brillante la tua mente o la tua strategia, se stai giocando un gioco da solo,  perderai sempre contro un team”.

Spesso si assume che per ottenere grandi risultati ci vuole un grande team.

In realtà si è più volte dimostrato quanto l’importanza non sia solo nel mantenere il numero dei membri del team abbastanza limitato – in un intorno tra 3 e 7 – bensì di creare un forte spirito di gruppo.

Gran parte delle aziende che tendono ad ottenere risultati migliori, non solo premiano l’impegno del singolo individuo, bensì premiano e pongono l’accento sugli incentivi di tutto il gruppo sui risultati raggiunti.

Questo tipo di approccio premia lo sforzo collettivo, incentiva la collaborazione, alimenta lo scambio di informazioni, stimola il processo di condivisione delle informazioni chiavi.

Al fine di poter creare degli incentivi di gruppo è necessario definire la “Stella Polare” cioè un obiettivo che sia chiaro e palese per tutti.

Uno degli errori che di solito alcune aziende fanno quando definiscono gli obiettivi aziendali è quello che ne danno tanti a volte troppi oppure in altri casi l’obiettivo non è del tutto chiaro.

Il vantaggio di creare “Una Stella Polare” è quello che deve rispettare determinati requisiti come:

  1. deve essere 1 ed una sola,
  2. deve essere chiara per tutti i membri del team,
  3. deve contenere un numero. (Ricordati se non ha un numero non è misurabile)
  4. deve guidarvi nelle prossime 4 settimane,
  5. misura giornalmente.

Perchè deve guidarvi nelle prossime quattro settimane e non per i prossimi 3 anni?

Pensate un po sè doveste realizzare un prodotto da portare sul mercato 3 anni da oggi, ed una volta presentato vi accorgete che il mercato è cambiato. A quel punto vi accorgerete che non solo avete perso 3 anni della vostra vita, ma probabilmente tutto il progetto è stato un intero spreco di risorse aziendali.

Per questo è utile misurare giornalmente gli sforzi.

Quindi in alcuni casi avere delle aspettative sul breve termine è utile per mantenere la pelle sul terreno e per muoverti in maniera più agile.

Ora tocca a te prendere nuove decisioni.

  • Che tipo di incentivi potresti creare per aumentare la capacità produttiva del tuo team?
  • Che tipo di incentivi puoi fissare per proporzionare lo sforzo al raggiungimento?
  • Quale potrebbe essere la Stella Polare per guidare te ed il tuo team verso risultati più grandi?

Ricorda quello che dice Charlie Munger: “Mostrami gli incentivi e ti mostrerò gli obiettivi”.

Risorse Take Away

Bene l’obiettivo di questo articolo era quello di trovare alcune soluzioni per accelerare la crescita della tua azienda.

Facendo diverse ricerche abbiamo notato che tre sono gli approcci ricorrenti per far crscere più velocemente le aziende e sono:

1 – Individua Gli Ostacoli

Quali sono gli ostacoli che limitano la crescita della tua azienda e del tuo team?

Quali sono gli ostacoli fisici e quelli psicologici?

2 – Rimuovi Gli Ostacoli

In che modo puoi aggirare gli ostacoli?

In che modo puoi rimuovere gli ostacoli attraverso procedure o deleghe?

In che modo puoi utilzzare il problema a tuo vantaggio?

3 – Crea Incentivi Sui Risultati di Gruppo

Quali sono i benefici positivi per il tuo team per il raggiungimento di obiettivi più alti?

Quali sono i benefici per creare maggiore trasparenza, condivisione e interazione con il resto del team?

 

Ecco bravo, ti sono venute tante idee nella tua mente.

Ottimo lavoro.

Datti una pacca sulle spalle sei arrivato sin qui.

Ora devi fare la differenza.

Fai una cosa. Falla ora.

Prendi una decisione ora, fallo adesso.

Metti in moto il cambiamento oggi.

Fallo ora.

Il cambiamento parte da te;).

Alla prossima.

 

Grazie ancora per aver condiviso il tuo tempo con me.

Spero di ricevere news da te, quindi sentiti libero o libera di contattarmi a gianpierochironna@hotmail.it e raccontami come questi suggerimenti hanno contribuito al raggiungimento dei tuoi obiettivi. 😉

Un caro saluto

Gianpiero

  Continua a leggere

I 7 Pilastri Per Scalare Il Tuo Business

Vuoi far crescere la tua azienda?

Sei alla ricerca di un modo per scalare i risultati?

Vuoi accelerare l’evoluzione del tuo business?

Allora sei nel posto giusto.

In questo articolo parleremo dei 7 Pilasti Per Scalare Il Tuo Business.

7 strategie messe in atto dagli unicorni e dai gruppi di lavoro più performanti al mondo attaverso il quale è possible aumentare la capacità di produrre più velocemente i risultati desiderati.

Cosa Potrai Apprendere In Questo Articolo?

In questo articolo potrai apprendere:

  • come aumentare la tua quota di mercato?
  • come migliorare le performance del tuo team?
  • quali investimenti devi fare per scalare il tuo business?
  • quali sono le decisioni strategiche per aumentare la velocità di crescita all’interno della tua azienda.

Che aspetti vuoi restare indietro?

pillar2

Cresci o Muori

Blockbuster non volle acquire Netflix per 1 ml di euro e nel 2013 falli. Così è stata la fine di Kodak, Nokia etc, etc. 

Perchè tutto questo? Perchè dovresti evolverti?

Viviamo in mercati iper-competitivi.

Non vuoi innovarti?

Quali sono le probabilità di sopravvivere all’innovazione?

Il 97% delle PMI non supera i 25 anni di mercato. E la percentuale si riduce man mano che le aziende diventano più datate.

Non ci sono molte soluzioni. Non ci sono scorciatoie.

O cresci o muori.

Adesso assumiamo che tu voglia crescere. Da dove inizizare?

Cosa fanno le aziende che crescono velcoemente?

I 7 Pilastri Per Scalare Il Tuo Business

Le aziende che crescono velocemente seguono i 7 pilastri per scalare il business.

Scopriamoli insieme.

1 Sviluppa Nuovi Prodotti E Servizi

Sviluppa Nuovi Prodotti

Una delle abilità che ha permesso di decollare più velocemente alla Apple nei primi anni di vita è stata proprio l’abilità di saper introdurre e lanciare sul mercato nuovi prodotti.

Il loro motto “Think Different” era rivolto proprio un credo nel pensare in modo differente e di creare cose che prima ad allora non esistevano, o non si credeva fosse possibile realizzare.

  • In che modo puoi apportare modifiche al tuo prodotto in modo tale da renderlo differente rispetto ai competitors?
  • Quali modifiche potresti apportare al tuo prodotto affinché  questo risulti esclusivo è innovativo rispetto ai prodotti della sua stessa categoria?

Sviluppa Nuovi Servizi

Uno dei servizi più di successo che siano stati mai creati si deve ad Amazon che l’ha resa più celebre di quanto non lo fosse: il servizio Amazon Prime.

Prime, fu lanciato nel 2005, come servizio che offriva consegne gratuite entro 2 giorni in tutti gli USA, grazie ad un abbonamento annuale sottoscritto dal cliente.

A gennaio 2020, Prime contava un numero di iscritti pari a 150 milioni.

  • Quale servizio aggiuntivo potresti offrire ai tuoi clienti?
  • Quale servizio potresti proporre ai tuoi clienti che potrebbe essere un upgrade del tuo servizio o prodotto iniziale?

2 Sviluppa Nuovi Canali

Molte società offrono già sul mercato un prodotto o un servizio molto forte e di grande qualità. In questi casi il modo per scalare più velocemente è quello di aprire, lanciare e sviluppare nuovi canali.

Un esempio sono quelle attività che lavorano nella GDO o in alcuni campi legati al mondo della moda. Questi hanno dei prodotti molto appetibili ed alto rotanti.

Molti di queste attività che in origine privilegiavano il canale fisico del punto vendita, hanno osato sviluppare un catalogo prodotti digitale e attraverso i market place, siti personalizzati e piattaforme social hanno acquisito nuovi clienti, allargando la propria quota di mercato.

  • Quali nuovi canali potresti sviluppare che adesso non stai utilizzando?
  • Quali altri canali potresti affiancare a quelli che già utilizzi per prendere nuovi mercati?

3 Crea Dei Team Inter-funzionali

Uno degli obiettivi che deve avere una start up o un’azienda che deve crescere velocemente è quello di produrre i risultati che contano nel minor tempo possibile.

Uno dei motivi che mi ha reso particolarmente conosciuto nell’università che frequentavo era dovuto al fatto che ero in grado di ottenere risultati alti in tempi brevissimi.

Avevo terminato gli esami dei primi tre anni (36 mesi), nei primi 28 mesi. E su una classe di 637 persone eravamo in 3 a sostenere questo ritmo.

Ricordo una volta di essere andato in segreteria per chiedere se fosse possibile accelerare i tempi per laurearmi prima possibile. La loro risposta fu che non c’era una procedura per accelerare i tempi.

Pensai… che spreco, un istituzione dovrebbe incentivare il raggiungimento dei massimi obiettivi nel modo più veloce ed efficace possibile, non trovare un modo per rallentarli.

Il segreto? Noi i 3, non ci preparavamo agli esami come ti insegnano alle scuole superiori.

Il nostro gruppo di 3 persone si era specializzato in raccogliere le informazioni, capire ciò che funzionava, condividere più velocemente le informazioni possibili e darci feedback per migliorare velocemente i risultati. Ognuno di noi si era specializzato in un area: ricognizione delle informazioni strategiche, recupero dei materiali significativi, mantenere il processo snello ed agile. Condividere le info e ripetere il tutto.

Noi seguivamo le strategie e la filosofia operativa dei SOF – Special Operations Forces – il corpo scelto e formato dal Generale Stanley McChrystal per combattere Al Qaeda.

Il punto della nuova strategia messa in atto dal Generale fu chiamata “Collaborative Warfare”. In pratica formo un team intefunzionale di tutti i corpi speciali facenti capo al presidente degli USA e li mise in una stanza:

  • Navy SEALS,
  • the Army Rangers,
  • the Army Delta Forces
  • and Green Berets,
  • the Air Force Special Tactics Squadron,
  • the Special Operations Air Regiment,
  • and the Marine Special Ops Command
  • the intelligence analysts from the CIA, FBI, NSA, and DIA.

Il meglio del meglio in una stanza. Un membro per ogni squadra. Sotto un singolo tetto.

Questo approccio mi è stato molto utile in tutte le realtà che ho lavorato.

Anni dopo ho scoperto che ciò che fa la differenza nelle start up che diventano unicorni.

  • Quali figure mancano nel tuo team per ottenere il doppio  dei risultati in metà del tempo?
  • Di quali altre figure specializzate hai bisogno per raddoppiare la velocità per produrre i risultati?

4 Rafforza la la Catena Dei Rifornimenti

Uno delle sfide dello scalare non è il conquistare nuovi mercati, ben si mantenere una robusta catena di rifornimenti dei mercati che si sono conquistati.

Ogni nuovo mercato acquisito, richiede risorse per proteggerlo e per nutrirlo, questo significa per l’azienda una fitta catena di fornitori in grado di mantenere sostenibile l’espansione e la crescita dei volumi scambiati.

  • Se le richieste dei tuoi prodotti dovessero aumentare di 10 volte il numero di quelli che gestisci oggi, in che modo riusciresti a gestire l’aumento degli approvvigionamenti?
  • Se i fornitori attuali non fossero in grado di sostenere la crescita della tua azienda, di quali altri partner hai bisogno di circondarti per mantenere alto il livello di rifornimenti?

5 Nutri e Definisci La Cultura Aziendale

La cultura aziendale definisce il credo.

Ogni cultura attraverso quello che fa ed i risultati che produce comunica dei valori.

  • Quali sono i valori che comunichi?
  • Quali sono i valori che comunica il tuo team?
  • Quali potrebbero essere i valori che potrebbero guidarvi?

Ad esempio il credo e la cultura condivisa in MOZ – l’azienda fondata da Rand Sishkin – è sintetizzata nell’acronimo TAGFEE:

  1. Tranparency. Trasparenza che significa condividere quello che i singoli membri sanno.
  2. Authenticity. Autenticità essere se stessi e rispecchiare la propria identità.
  3. Generosity. Generosità che deriva dal fatto di dare senza aspettarsi niente in cambio.
  4. Fun. Divertimento. Il loro scopo è rendere il proprio lavoro divertente.
  5. Empathy. Empatia, essere in grado di mettersi nelle scarpe di altre persone e vedere le cose da un punto di vista diverso.
  6. Exception. Essere l’eccezione. Trovare un modo per scoprire nuovi approcci.

Il loro credo è quello che li guida nel prendere decisioni giorno dopo giorno. Le loro decisioni più importanti sono preso guardando i valori che vogliono rispettare.

E questi sono appesi nelle stanze più importanti dove prendono le decisioni. In modo tale che indipendentemente dalla sfida, essi siano inspirati dai propri valori.

  • Quali sono i valori più importanti per la tua azienda e per il tuo team?
  • In che modo comunichi i tuoi valori e fai in modo che tutto il resto del team sappia e condivida questi valori?

6 Irrobustisci Le Infrastrutture Operative

Come disse qualcuno, la strategia è quella che si fa sul foglio, tutto il resto è logistica.

Una volta che hai definito i nuovi canali, hai un super team, hai un tuo credo, allora che fai? Allora devi creare il banco per operare.

Il modo per scalare più velocemente è investire in infrastrutture.

Vuoi servire più persone?

Vuoi servire più mercati?

La capacità di servire in rapporto 1 ad 1 ed 1 a molti, passa attraverso le infrastrutture.

  • Di quali strutture hai bisogno per aumentare la tua capacità produttiva?
  • Di quali infrastrutture hai bisogno di raggiungere più persone possibili nel modo più veloce possibile?
  • Di quali infrastrutture hai bisogno per prendere il tuo output  è moltiplicarlo per 10 o per 100 o x 1.000?

Investi in infrastrutture ed in tecnologia, altrimenti sei destinato a scomparire.

7 Attrai e Sviluppa Nuovi Talenti Ed Elimina Le Mele Marce

Viviamo in un era iper-competitiva ed il modo per accelerare il passo evolutivo di un team è quello di introdurre nuovi talenti ed eliminare le mele marce.

Spesso molte aziende si focalizzano solo sull’introdurre nuovi talenti e non pensano di eliminare ciò che non contribuisce al sistema.

Uno dei motivi che rende speciali i Navy Seal è l’alto livello di addestramento a cui si sottopongono. Gli ostacoli eliminano il superfluo. Ogni addestramento è pensato per selezionare ed eliminare coloro i quali non hanno standard abbastanza elevati per sostenere il ritmo.

Chi vuole giocare nei team da 10 e lode, sa che ogni giorno deve raggiungere e superare di un pò il punteggio di ieri.

  • Quali sono gli standard del tuo team?
  • Quali sono gli standard della tua azienda?
  • Cosa fai per attirare i nuovi talenti?
  • Cosa fai per eliminare i membri del team che non contribuiscono ad ottenere i risultati?
  • In che modo puoi creare degli incentivi a produrre risultati più alti?

 

Bene siamo arrivati alla fine.

Ottimo lavoro.

Abbiamo visto un sacco di cose.

Ora è il momento di mettersi alla prova.

Torna indietro e rispondi alle domande.

Il tuo compito è quello di lavorare prima su di te e poi sugli altri.

Per guidare gli altri devi guidare prima te stesso.

Risorse Take Away

Per crescere velocemente devi capire come lavoare sull”acceleratore”. E per fare questo devi scoprire cosa fanno le aziende che crescono velocemente.

Noi l’abbiamo fatto per te. Le aziende che crescono velocemnte fanno 7 cose, in maniera costante e ripetuta. Queste 7 strategie le abbiamo riscritte sotto forma di suggerimenti.

Eccoli qua:

1 Sviluppa Nuovi Prodotti E Servizi

2 Sviluppa Nuovi Canali

3 Crea Dei Team Inter-funzionali

4 Rafforza la la Catena Dei Rifornimenti

5 Nutri e Definisci La Cultura Aziendale

6 Irrobustisci Le Infrastrutture Operative

7 Attrai e Sviluppa Nuovi Talenti Ed Elimina Le Mele Marce

Ti ringrazio per aver dedicato tempo.

Ora devi metterti in azione.

L’azione è creazione.

Vai e produci grandezza;)

 

Grazie ancora per aver condiviso il tuo tempo con me.

Spero di ricevere news da te, quindi sentiti libero o libera di contattarmi a gianpierochironna@hotmail.it e raccontami come questi suggerimenti hanno contribuito al raggiungimento dei tuoi obiettivi. 😉

Un caro saluto

Gianpiero

Continua a leggere

Come Gestire I Rischi di Una Strategia Multi-prodotto. Un Approccio a 3 Step

Hai aumentato i tuoi prodotti o servizi ed hai difficoltà nel gestirli?

Volevi crescere aumentando l’offerta ma stai notando che la crescita tanto attesa non si è manifestata?

Ti eri convinto che una strategia multi-prodotto di avrebbe permesso di ottenere più vendite e miglioramenti dei margini, invece ti sei accorto che non è proprio così?

Molti CEO o executive, quando si accorgono che le vendite iniziano a rallentare, o la crescita tanto inseguita stenta a manifestarsi, allora sono tentati dall’idea di inseguire una strategia multi-prodotto.

Lo scopo di questa strategia è diversificare gli investimenti cercando un posizionamento su altri segmenti di mercato, di solito relativamente vicini al prodotto core dell’azienda.

L’obiettivo è divergere una parte delle risorse su nuovi progetti, che da prime ipotesi potrebbero contribuire al miglioramento degli obiettivi aziendali: aumento del fatturato, miglioramento della marginalità, miglioramento del cash flow e maggiori dividendi per gli azionisti.

Tutti obiettivi nobili. Ma è sempre cosi?

Chiaramente no.

Spesso la voglia quanto gli obiettivi di crescita di una società (e del proprio direttivo) spingono i CEO e gli exectuve ad investire ben oltre quelle che sono le proprie possibilità.

Quali sono i rischi a cui si espongono?

Ed in che modo è possibile gestire e mitigare questi rischi?

E come questo articolo può aiutarti?

Cosa Puoi Apprendere In Questo Articolo? 

In questo articolo puoi apprendere:

  • quali sono i rischi di una strategia multi-prodotto,
  • quali sono le soluzioni che puoi intraprendere per rimettere la tua azienda sulla giusta traettoria,
  • quali sono le decisioni difficili per correggere il tiro velocemente,
  • come riportare la tua azienda a crescere con margini più alti e maggior cash flow.

pencil

Qual è il Costo di Una Crescita Multi-Prodotto?

Il costo di una crescita multi-prodotto prevede:

  1. l’aumento dei costi di ricerca e sviluppo,
  2. l’aumento dei costi del personale specializzato,
  3. l’aumento dei costi di marketing e pubblicità,
  4. l’aumento dei costi di produzione,
  5. l’aumento dei costi della gestione amministrativa.

Gli effetti dell’inserimento nel proprio portafoglio di nuovi prodotti e servizi possono avere un effetto su:

  1. perdita del focus sui pogetti strategici da parte del management,
  2. riduzione della specializzazione del personale,
  3. presunta cannibalizzazione dei prodotti e/o servizi precedenti,
  4. detrazione di risorse da progetti ad alto rendimento verso progetti a basso rendimento,
  5. aumento dei costi fissi,
  6. riduzione dei margini operativi,
  7. riduzione del cash flow,
  8. indebolimento della struttura finanziaria.

L’effetto che tutti i CEO e gli executive temono di più è lo strozzamento del cash flow, perchè quando inizia a manifestarsi questo effetto, le decisioni da prendere con urgenza è una ed una sola: ristrutturare massivamente l’azienda.

Quali decisioni possono essere prese durante una ristrutturazione aziendale?

Le decisioni più frequenti a cui spesso assistiamo possono essere:

  1. cessione e vendita di rami d’azienda o dell’intera azienda,
  2. liquidazione di una parte degli asset,
  3. taglio del personale,
  4. aumento dei capitali,
  5. fusione aziendale,
  6. o dichiarazione di defualt.

Preoccupato? Stressato dalle decisioni difficili?

Be questo significa guidare un’azienda. Significa decidere tutti i giorni, nel bene e nel male.

Come Gestire I Rischi Di Una Strategia Multi Prodotto?

Bene assumiamo che tu ti sia accorto che la strategia Multi-prodotto non sta funzionando come prevedevi, ed hai notato che portare avanti questo concerto di prodotti sta assorbendo più liquidità di quello che in realtà avevi previsto.

Cosa fare?

1 – Definisci I Tempi Di Sopravvivenza.

I chirurghi quando hanno dei casi su cui devono operare d’urgenza, definiscono subito i tempi di sopravvivenza ed i tempi dell’operazione.

Quanto tempo ha il paziente se non operiamo subito?

Questa domanda è importante per mettere in sicureza il paziente e poi guadagnare tempo per perfezionare le soluzioni.

Come CEO o executive devi pensare velocemente e devi pensare a mettere più velocemente l’azienda in sicurezza.

La prima domanda che ti dovresti porre è:

  • Con questo assorbimento di liquidità quanto tempo ho prima di dichiarare default?

Con questa domanda riuscirai a capire la sostenibilità della tua operatività e questo rimetterà al centro delle tue decisioni la voglia e la determinazione di prendere decisioni importanti.

La risposta a questa domanda sarà utile anche per il resto del team, perchè la potrai utilizzare come dato certo per produrre i risultati.

Definiti i tempi dell’operazione, ora devi pensare a mettere il paziente (la tua azienda) in sicurezza.

2 – Trova La Causa Dell’Emoragia 

Uno dei primi aspetti di un’operazione chirurgica è stabilizzare il paziente. Nello stesso modo un CEO o un excutive per stabilizzare la propria azienda e rimetterla quanto prima in una situazione di stabilità deve trovare la “fonte” e la “causa” dell’emoragia.

  • Cosa sta assorbendo tanta liquidità senza portare risultati finanziari?
  • Cosa sta assorbendo tante risorse senza nessun contributo in termini economici?
  • Cosa sta sabotando il nostro successo?
  • Cosa distrae e toglie risore all’azienda?

Questo singificherà fare un analisi di tutti i progetti aventi in atto. Calcoare tutti i costi sostenuti per i progetti e i relativi flussi di cassa derivanti dagli stessi.

Questa è la fase di raccolta dei dati interni. Dovete essere minuziosi.

Sapete il detto: “il male si nasconde nei dettagli”.

Trovatelo ed estirpatelo.

3 – Intervenite Rimuovendo Ciò Che Non è Necessario

Rimuovere. Rimuovere. Rimuovere.

In natura questa legge è alla base dell’evoluzione. Ciò che non contribuisce all’evoluzione viene rimosso. E’ un processo naturale.

Come CEO o executive, definire cosa rimuovere è cosa non rimuovere è una decisione delicata e difficile, perchè da questa ne deriverà il futuro della stessa azienda e delle persone che lavorano in essa.

Per capire cosa rimouvere o cosa non rimuovere devi porti le seguenti domande:

  1. Qual è il giusto mix di prodotti che permettà alla mia azienda di andare avanti?
  2. Quali sono i prodotti più importanti  che contribuiscono alla generazione di cash flow?
  3. Quali sono i prodotti più strategici che è necessario difendere perchè ci contradistinguono dal mercato e ci permettondo di avere una maggiore marginalità rispetto ad altre aziende?
  4. Quali tagli abbiamo bisogno di fare per recuperare il nostro equilibrio finanziario?
  5. Qual è il budget specifico da recuperare per rimettere in equilibrio l’azienda?
  6. Se dovessimo operare riducendo il personale, in che modo dovremmo gestire questa soluzione?
  7. Cosa è indispensabile per la sopravvivenza di questa azienda?
  8. Cosa non lo è?
  9. Quali sono i prodotti o i servizi che permetteranno a questa azienda di restare sul mercato nei prossimi 3/4 anni?

Bene queste sono domande importanti. Questo processo lo dovresti condividere con tutti coloro che fanno parte del board.

Rispondi a queste domande prima da solo per capire il tuo punto di vista. Poi condividi queste domande con il resto del tuo team per raccogliere il parere di altre persone.

Inoltre le decisioni di ristrutturazione sono molto delicate perchè determinano la capacità di un azienda di sopravvivere o no alle sfide del mercato, pertanto di consiglio di farti seguire dai tuoi consulenti di fiducia.

Il mio consiglio più grande è: scrivi. Fermati e scrivi. Fermati e pensa.

La tua chiarezza mentale è importante.

Ad ogni modo ricorda: “in natura la potatura è necessaria per portare gli alberi a frutto”. 

Vai a potare.

😉

Grazie ancora per aver condiviso il tuo tempo con me.

Spero di ricevere news da te, quindi sentiti libero o libera di contattarmi a gianpierochironna@hotmail.it e raccontami come questi suggerimenti hanno contribuito al raggiungimento dei tuoi obiettivi. 😉

Un caro saluto

Gianpiero

Continua a leggere

5 Suggerimenti Per Scalare Il Tuo Business. Sulle Spalle Dei Giganti

  • Vuoi scalare il tuo business?
  • Vuoi crescere più velocemente per ottenere un miglior posizionamento sul mercato?
  • Vuoi scalare il tuo business perchè vuoi migliorare i tuoi margini e generare più profitti?
  • O vuoi scalare il tuo business perchè i clienti ti chiedono di farlo?

Bene!!

Indipendentemente da quale sia il tuo motivo, sei nel posto giusto.

In questo articolo parleremo di come alcune società hanno scalato il proprio business e di come anche tu puoi farlo.

Ti starai dicendo “E’ così facile?” – Be no! 😉  Diciamo la verità, ma vale la pena provarci;)

Qui scoprirari alcune strategie che hanno già utiilzzato gli altri e potrai notare ciò che ha funzionato. In questo modo potrai risparmiare tempo e risore in errori madornali.

Ei ei, ricordati quello che diceva Newton: “Ho saputo guardare più lontano perchè ero seduto sulle spalle dei giganti”.

Cogli questa occasione per guardare più avanti, per dare a te la possiblità di scoprire quanto puoi crescere tu e quanto potrebbe crescere la tua azienda.

plant

Cosa Potrai Apprendere In Questo Articolo?

In questo articolo potrai:

  • scoprire 5 strategie messe in atto da piccole start up che si sono evolute da bruco a farfalla in breve periodo,
  • trovare degli strumenti utili per valutae dove sei tu con la tua azienda e cosa potrebbe essere utile e strategico per farla crescere più velocemente,
  • definire un piano d’azione per rafforzare le aree critche che ostacolano la crescita,
  • trovare validi spunti di riflessione per fare chiarezza su ciò che è rilevante per far crescere il tuo business.

Ma non perdiamoci in chiacchiere.

Andiamo dritto al punto.

Affronta Il Primo Nemico Più Grande Della Crescita: TU

“Il nemico più grande si nasconde nell’ultimo posto in cui guardi.”

(Giulio Cesare, 75 a.C.) “

Be si effettivamnete ha ragione Giulio Cesare “Il nemico più grande si nasconde nell’ultimo posto in cui guardi”. La sfida è che raramente guadiamo dentro di noi;).

Ho preferito mettere questo argomento nei primi paragrafi in modo tale che tu potessi capovolgere questa affermazione, ed inziare da te.

Qual è il punto?

Spesso nella quotdianità molte persone si lamentano delle condizioni in cui vivono e danno la colpa all’ambiente oppure ad altre persone, oppure al momento storico e raramente a se stesse, al proprio approccio, alle proprie abilità, alla propria determinazione, al proprio contributo nel determinare i risultati.

Quindi vale la pena per un attimo fermarsi e capire:

  • Cosa ostacola la crescita?
  • Cosa ostacola la crescita nella tua azienda?
  • Cosa ostacolta la TUA crescita?

Queste domande sono importanti. Ma ciò che è più importante è la risposta.

Spesso la percezione che abbiamo degli ostacoli determina se riusciremo a superarli oppure no.

Amo profondamente la citazione di Henry Ford che dice:

“Che tu creda di potercela fare o di non potercela fare, avrai comunque ragione”.

Quindi prima di focalizzarti sulla strategia, ti invito a rispondere a queste domande:

  • Quali sono le tue credenze relativamente alla tua capacità di scalare il tuo business?
  • Cosa credi che significhi scalare il business?
  • Credi che sia possibile farlo?
  • Credi che tu possa farlo?
  • Cosa ti dici per credere che tu possa contribuire o non contribuire a far crescere la tua azienda?
  • Cosa potresti credere di più utile per ottenere risultati migliori?

Fermati. Non salatare questa parte.

Fermati e scrivi. Questo farà la differenza.

Ricorda, se non credi di poter guidare una bicicletta non ne comprerai mai una.

 

5 Suggerimenti Per Scalare Il Tuo Business. Sulle Spalle Dei Giganti

 

1 Elimina Te Dall’Equazione

Gran parte delle aziende che pensano che scalare sia impossibile sono guidate da fondatori o CEO che fanno parte del prodotto o del servizio che vendono.

Chiaramente in questi casi diventa molto difficile scalare sopratutto se queste persone credono che nessuno sia in grado di replicare il proprio lavoro o le proprie abilità.

Queste persone non si sono mai chieste forse:

  • come posso fare a servire 100 persone tutte insieme?
  • Come faccio ad aiutare più persone alla volta?
  • Come faccio a moltiplicare per 12 il numero di clienti che servo oggi?

Gran parte delle sfide legate a scalare un business sono legate alla capacità di estrarre il know how li da dov è sedimentato. Dento di te;).

Ora questo perché ti hanno insegnato che l’unica persona che può fare questo lavoro sei tu e forse ti stai inziando ad accorgere che questa credenza ti sta costando tempo e denaro.

Il Caso McDonald

Alla fine degli anni 30 i fratelli McDonald, Dick e Mac, aprono un chiosco di hot dog, successivamente si accorgono che la loro attività per funzionare al meglio ha bisogno di qualche cambiamento e nel 1940 spostandosi a San Bernardino, California, decidono di creare un “sistema espresso” per velocizzare la creazione degli hamburger riducendo al massimo gli sprechi di tempo e di risorse.

Il “sistema espresso” viene ideato in modo tale che le persone imparino piccoli movimenti ripetuti. Semplici. Veloci. Rapidi. Nessuno spreco. Tutto in pochi secondi.

Nel 1955, un venditore di frullatori  Ray Kroc, si accorge di quanto il “sistema espresso” creato dai fratelli fosse funzionate e della potenzialità ed i benefici di poterlo replicare. Da li a breve Krock si mette in affare con i fratelli ed espandere la catena attraverso una rete di affiliati. Il resto è storia.

  • Qual è il tuo sistema espresso?
  • Come generi valore?
  • Come puoi creare un sistema che sostituisce la tua forza lavoro?
  • Come puoi creare un sistema che moltiplica l’effetto della tua forza lavoro?
  • Come puoi creare una procedura che sostiuisce il tuo lavoro?

2 Inizia Acquisendo Più Clienti

Scalare il proprio business significa creare impianti, acquisre nuovi assets, formare personale, etc, etc, etc.

Per fare tutto questo ci vogliono “i piccioli”.

Pertanto molte imprese all’inzio delle propria carriera, lavorando con budget risicati, non avendo nessun appoggio o piano B per rifinanziarsi, si pongono come obiettivo strategico quello dell’aquisire nel modo più veloce possibile quanti più clienti possono.

Il caso Dollar Shave Club “Our Blades Are F***ing Great!”

Il 6 Marzo 2012, la start up di rasoi da barba, Dollar Shave Club, pubblicò su Youtube un video nel quale spiegava in maniera ironica come mai i suoi rasoi fossere dannatamente buoni – “Our Blades Are F***ing Great!”. – Lo scopo era attirare quanti più clienti possibili ad iscriversi al proprio programma. E così fu, il video generò 12.000 ordini in 48 ore e nel febbraio 2017 ha raggiunto 24 ml di visualizzazione.

Tu come attiri i tuoi clienti? Qual è la tua strategia di customer aquistion?

3 Dai, Dai, Super Dai.

Una delle tanti frasi che amo di più è quella che è stata attribuita ad Warren Buffett “Il prezzo è quello che paghi, il valore è quello che ottieni”.

Questa frase mette in risalto la necessità di creare valore per l’utente finale. Per le persone che compreranno il vostro servizio o il vostro prodotto.

Il modo migliore all’inzio di guadagnare mercato è dar ai vostri nuovi e vecchi clienti più di quanto essi si possano aspettare.

Ecco perchè si chiama “Dai, Dai, Super Dai”.

Perchè questa strategia funziona?

Perchè nella mente del consumatore, una volta che è di fronte alla decisione di acquisto se il vostro prodotto è stato lanciato con l’idea di creare una SOLIDA proposta di valore per il cliente, allora quest ultimo non avrà nessun dubbio su scegliere voi piuttosto che qualche altro.

  • Come stai dando “Super Valore” al tuo cliente?
  • Come stai dando più valore di altri ai tuoi utenti?
  • Come stai generando valore per i tuoi clienti?
  • In quali altri modi puoi gerneare valore?

Il caso di Dropbox

Dropbox la famosa piattaforma per condividere file all’inizio, quando la società faceva fatica ad acquisire utenti, decise di utilizzare un incentivo basato sulla segnalazione ad altri utenti. Questo approccio viene chiamato di “referral loop” ed è basato sul fatto che un utente riceve un incentivo (in questo caso dello “spazio gratis”) se l’altro utente che riceve la segnalazione decidere di aderire al servizio.

4 Testa Il Mercato in Punta Di Piedi

Ogni azienda è legata a dinamiche di settore, di ambiente, di nazioni, di regolamenti, di di cultura.

Spesso quello che determina di più lo sviluppo di un’azienda sono le condizioni dell’ambiente circostante.

Evolversi e scalare il business infretta significa capire velocemnte quello che funziona e quello che non funziona nell’ambiente in cui operiamo.

Per rispondere a questa domanda – Cosa funziona del mio business? – di solito a parte le le teorie generiche, servono i dati ed i dati quandi ci sono possono essere usati per prendere decisioni strategiche, ma quando non ci sono vanno creati.

E come si creano i dati?

I dati si creano attraverso gli esperimenti.

Gli esperimenti sono dei progetti o dei micro progetti, o delle micro azioni attraverso il quale l’azienda si aspetta specifici risultati.

Pensiamo per un attimo al lancio di una campagna pubblicitaria. Questa può costare centinaia e svariate migliaia di euro con risultati relativamente dubbi.

Cosa può fare un azienda per testare il mercato e verficare qule potrebbe risultare la più efficace?

Potrebbe dedicare per esempio il 10% del budget originale al lancio di 100 micro lanci più piccoli con diverse forme di comunicazione e diverse forme di strategie comunicative e verificare quale di queste può risultare più efficace.

Il caso di Eric Ries

Eric Ries è l’autore di The Lean Start Up. Nel suo libro Eric racconta la sua avventura di startupper seriale condividendo i segreti e le strategie che hanno fatto crescere più velocemente le sue aziende. Alla base della sua idea c’è il concetto che una start up deve essere in grado di mettere su un mercato un MVP –  Minimum Viable Product – un prodotto minimo in grado di produrre valore per il consumatore.

Questo prodoto non deve essere perfezionato. Deve essere lanciato quanto prima sul mercato per poter generare dei feedback validi e strategici per correggere il tiro.

Ogni volta che viene immesso sul mercato un MVP o una variazione successiva di questo, allora siamo difronte ad un esperimento.

E dagli esperimenti il vero valore aggiunto che ottieni è determinato dal feedback dei tuoi clienti.

  • Tu quanti esperimenti fai?
  • Con quanti esperimenti testi il mercato?
  • Quanti esperimenti lanci per capire come reagirà il tuo mercato al tuo nuovo prodotto o servizio?

Lancia. Esperimenta e correggi il tiro. E rliancia.

5 Fai Li Lista Della Spesa Di Ciò Che Ti Manca 

Be ogni azienda è il riflesso condizionato dei fondatori o del team che l’ha fondata. Il carattere, il valore, la reputazione di un’azienda è fortemente legata al DNA dei loro fondatori o di coloro i quali hanno contribuito allo sviluppo della stessa.

Quando vediamo che un azienda è molto forte dal lato commerciale, significa che quell’azienda è stata fondata da persone con un approccio al mercato.

Se invece troviamo aziende particolarmente forti dal lato prodotto, significa che l’azienda è stata fortement influenzata da dei fondatori con l’occhio ai dettagli di un prodotto di qualità.

Ma cos’ è giusto fare in un azienda? Dedicarsi al prodotto o al mercato?

In realtà stare sul mercato è come stare su un campo da calcio, quando la palla si sposta verso la porta avversaria sevono più persone in grado di mettere la palla in rete; quando invece si subisce l’attacco si ha bisogno di più persone in grado di difendere la propria porta.

Il concetto è che quando si pensa a scalare un business, si deve pensare che ogni livello davanti a se richiederà uno sforzo in più e questo livello lo si può raggiungere se si gioca di squadra.

Ricrdate il detto “la catena è forte tanto quanto al suo anello più debole”, lo ricordate?

Bè è semplice, se volete rafforzare la vostra start up o la vostra impresa dovete circondarvi, attrarre, mantenere e gelosamente custodire. le persone che fanno la differenza.

Se vi accorgete che la vostra start up ha dei cali di performance, allora fai la lista della spesa di quello che ti serve. Fai la lista della spesa delle persone necessarie migliorare il tuo prodoto o servizio o un’area che sta soffrendo.

Ricorda la catena…

Il caso di Moz

Nel suo libro Lost And Founder, Rand Fishkin racconta che uno dei suoi momenti di svolta come CEO è stato quando ha capito l’importanza di dover introdurre persone con abilità diverse dalle sue. La scelta di circorndarsi di persone con abilità diverse dalle sue ha avuto un notevole impatto positivo nella sua azienda, tanto da non poterne fare più a meno. Vincere è sempre un gioco di squadra

  • Come è composta la tua squadra?
  • Di quali figure hai bisogno per raggiungere più velocemente i risultati chiave?
  • Quali competenze o esperienze hai bisogno di assorbireil tuo team per innalzare la qualità del serivio o del prodotto che vendi?

 

Risorse Take Away

Bene questo articolo è stato scritto per offrire “5 Suggerimenti Per Scalare Il Tuo Business.”

Abbiamo presentato 5 mini business case dove abbiamo spiegato quanto queste strategie e decisioni abbiano influenzato la crescita di alcune start up.

I 5 suggerimenti chiave sono:

1 Elimina Te Dall’Equazione

Uno delle motivazioni per il quale alcune aziende non crescono è che il prodotto o il servizio è legato alla persona che ha fondato l’azienda. Quindi il prodotto è una persona.

Per far questo è importante creare dei prodotti o servizi o dei processi sganciati dalla persona fiisca che possano essere venduti senza il bisogno della persona fisica.

In che modo il tuo prodotto o servizio può essere venduto senza di te?

2 Inizia Acquisendo Più Clienti

Qualsiasi idea di crescita parte dall’idea di trovare dei fondi o delle nuove risorse da allocare.

Il modo migliore che un’azienda sana dovrebbe utilizzare per recuperare risorse è partire dai ricavi e spesso questo coincide con acqusisire nuovi clienti.

Qual è la tua strategia per acquisire nuovi clienti?

3 Dai, Dai, Super Dai.

Il modo più veloce per guadagnare più velocemente quote di mercato è  che il valore percepito del tuo prodotto o servizio è talmente alto che i clienti sono attratti magicamente.

Per fare questo è necessario che lavori sulla creazione di una proposta di valore che sbaragli la concorrenza.

In che modo puoi dare più valore ai tuoi clienti?

4 Testa Il Mercato in Punta Di Piedi

Spesso le piccole start up non avendo storia hanno bisogno di capire cosa potrebbe funzionare o cosa no.

Iniziare con un prototipo con le caratteristiche basi potrebbe aiutare a raccogliere feedback e correggere il tiro più velocemente.

Quale potrebbe essere un prototipo o un iniziativa che potresti testare sul mercato?

5 Fai Li Lista Della Spesa Di Ciò Che Ti Manca

Spesso i limiti della crescita sono dettati sia dalla mancanza di risorse. Scoprire cosa ti manca per fare il salto di qualità è l’aspetto più importante per inizare a chiudere il gap che ti divide da dove sei a dove vuoi andare.

Di quali risorse specifiche hai bisogno di far crescere la tua azienda?

Bene ora se ti sei fermato ed hai risposto alle domande, avrai qualche spunto per inizare a lavorarci su.

Ricordati l’esecuzione fa parte della strategia.

Cosa puoi fare oggi per dare una spinta alla crescita della tua azienda?

Inizia ora. Inizia subito.

Metti in azione. 😉

Continua a leggere